Come conquistare un traumatizzato

Come conquistare un traumatizzato: guida su come comportarsi se il tuo Mr Giusto è un traumatizzato

Eccoci pronte per un nuovo appuntamento con la nostra guida alla conquista di Mr Giusto. Finora ne abbiamo esplorate tante: dall’insicuro e lo stronzoall’egocentrico, e all’immaturo ( mammone compreso), passando per il geloso compulsivo, il traditore seriale e l’orgoglioso.

Oggi parleremo di una tipologia di Mr Giusto davvero pericolosa: il traumatizzato.

Chi è il traumatizzato?

Come conquistare un traumatizzato

Diciamoci la verità, il traumatizzato è quello che riesce a fregarci con più facilità. Perché? È ovvio, lui è una vittima, e noi dobbiamo salvarlo. Consideriamo che solitamente per ogni uomo traumatizzato, c’è una donna che il trauma gliel’ha causato. Ma la categoria del Mr Giusto traumatizzato è molto più vasta e variegata.

Il più classico tra i traumatizzati è quello che viene fuori da una lunga e/o travagliata storia d’amore. Può trattarsi di un uomo tradito dalla donna di cui era follemente innamorato o di un uomo che in passato è stato fidanzato con una donna troppo rompipalle e ha quindi l’ansia di perdere nuovamente la libertà riconquistata nella condizione di single.

Infine non sono da trascurare i traumi familiari – sicuramente rilevanti e alla base di molte problematiche personali – e la regola del ‘non ti voglio, ma se non mi vuoi sto male’. In molti casi, infatti, si tratta di uomini che non erano più innamorati, ma che vengono lasciati dalle donne. E si sa, quelli che tornano tutti sono gli uomini, non le donne!

Come conquistare un traumatizzato? Non sei tu, sono io…

 

Come conquistare un traumatizzato

Come premetto sempre, la prima cosa da fare quando ci innamoriamo di un Mr Giusto qualsiasi, è accettarlo così com’è. Non so quante volte ve lo abbiamo detto: un uomo per amore non cambierà mai, ma dobbiamo essere noi a cambiare le carte in tavola e a renderci appetibili.

Sembrerà banale, ma in primis l’ingrediente che non può mancare nella conquista del traumatizzato è la pazienza! Spesso e volentieri, infatti, l’uomo che appartiene a questa categoria non sa nemmeno di averli i traumi. Non si assumerà alcuna responsabilità e ricercherà sempre in voi il motivo della crisi.

Un esempio? Un uomo divorziato che dopo diversi anni di matrimonio decide di iniziare una frequentazione ma non sa come gestire questo nuovo rapporto. E no, non c’entra nulla la ex moglie, inutile prendersela con lei. Innanzitutto c’è da considerare che spesso le ex mogli già stanno andando avanti, rigorosamente fregandosene di loro. E poi diciamocelo, se la ex moglie mette ancora il naso la colpa è sua.

Come conquistare un traumatizzato: sì alla pazienza, ma senza esagerare

Come conquistare un traumatizzato

Darvi il via per portare pazienza, però, non deve farvi sentire autorizzate a sopportare la qualunque e a inzerbinarvi per sempre. Dovete andare con i piedi di piombo e a un certo punto lo stop ci deve essere. Se solitamente consigliamo un distacco netto, in questo caso dobbiamo essere caute.

Con un traumatizzato la prima cosa da fare sarà quella di dare a lui il controllo della relazione, salvo poi dopo un po’ confidargli che la vostra relazione non vi soddisfa. Senza lamentarvi, senza arrabbiarvi, parlandogli con il cuore in mano, con calma e, soprattutto, dopo un mesetto circa. Non pensate che possano bastare due settimane.

Il traumatizzato avrà bisogno di prove che attestino che il suo modo di gestire il rapporto non andava bene. E due settimane, fidatevi, per lui sono poche. In due settimane lui avrà un’altra dimostrazione: voi non siete riuscite a capirlo.

Photo Credit: freepik.com

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1988 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione, è dipendente dalle serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.