Cosa fare se lui è geloso compulsivo

Cosa fare se lui è geloso compulsivo: guida su come comportarsi se il tuo Mr Giusto è un geloso compulsivo

Nuovo appuntamento con le diverse categorie di Mr Giusto. Abbiamo già esaminato insieme l’insicuro, lo stronzol’egocentrico e, per finire, l’immaturo e la sua sottocategoria: il mammone. Oggi è arrivato il turno di una categoria meno diffusa (forse) ma molto insidiosa: il geloso compulsivo.

Cosa fare se lui è geloso compulsivo: SOS il geloso patologico

Cosa fare se lui è geloso compulsivo

Come sempre, la premessa da fare è quella di capire che quando abbiamo a che fare con un tipo di uomo, possiamo imparare a gestirlo, ma non cambiarlo. Per il geloso compulsivo  vale lo stesso discorso. Dobbiamo tenercelo così com’è, non possiamo (e non dobbiamo) sperare in una sua trasformazione.

Ma la prima cosa che dobbiamo fare è definire di chi stiamo parlando. Il geloso compulsivo di cui vogliamo parlare oggi è da distinguere assolutamente dal geloso patologico, dal possessivo malato di un amore morboso, che sfocia in violenza.

È da considerare geloso compulsivo l’uomo che ci controlla, che vuole avere sotto osservazione costante il nostro telefono e dirci come possiamo vestirci o se possiamo o meno uscire con le nostre amiche.

È geloso perché mi ama troppo?

Cosa fare se lui è geloso compulsivo

Diciamo che in ogni coppia un po’ di gelosia ci sta, ma state attente. Non addebitate la gelosia compulsiva ad un amore incontrollabile. Se è geloso non necessariamente vuol dire che vi ama e non vi tradirà mai.

Ciò che spinge un uomo ad essere geloso in modo compulsivo, infatti, può avere due motivazioni: la prima è la semplice e (quasi sempre) gestibile insicurezza; la seconda è perché ha qualcosa da nascondere.

Per capire cosa si nasconde dietro la gelosia compulsiva del vostro Mr Giusto basterà analizzare il suo comportamento. Può sembrare qualcosa di complesso, ma è molto più semplice di quanto possiate immaginare. Se vi chiede di chiudervi nella vostra relazione a due e fa lo stesso, stiamo parlando di un insicuro. Quando, invece, limita la vostra libertà ma pretende di avere la sua, fate molta attenzione: siamo di fronte ad un probabile fedifrago.

Nel caso del fedifrago, affronteremo la prossima settimana l’argomento; ma se ci troviamo di fronte ad un uomo che cerca di colmare le sue insicurezze con una forte gelosia e una smania di controllo, quello che serve è, ancora una volta, l’equilibrio.

Cosa faccio se lui è geloso compulsivo?

Cosa fare se lui è geloso compulsivo

Se pensate di poterlo cambiare, vi sbagliate. Come ripetiamo ad ogni appuntamento, se scegliete un uomo, non è giusto, né possibile cambiarlo. Se la gelosia compulsiva è qualcosa che proprio non riuscite a sopportare, la scelta migliore che possiate fare è quella di chiudere la vostra relazione, perché non ha futuro. Ma se per voi non rappresenta un peccato capitale o se ne siete affette voi per prime, quello che potete fare è andargli incontro. Lui vuole controllarvi e decidere per voi? È ovvio che non vi consiglierò mai  di assecondarlo, ma potete agire d’astuzia e cercare il compromesso.

Ci sono delle cose su cui potete cedere. Vi faccio qualche esempio: se lui controlla il vostro abbigliamento e voi la pensate, fondamentalmente, come lui e non vi sentite a vostro agio con una scollatura troppo profonda, perché indispettirlo solo per il gusto di farlo? Imponetevi, invece, se per voi vestirvi come a lui dà fastidio è un modo per esprimere la vostra personalità. Allo stesso modo non dategli modo di controllare il vostro telefono, ma se siete accanto a lui non nascondete le vostre chat, così che lui capisca che non avete niente da nascondere e il problema è solo nella sua testa.

Discorso diverso per quanto riguarda le amiche o il lavoro. Non permettete mai a nessun uomo di privarvi di un lavoro o dell’affetto delle vostre amiche o di un’uscita con loro. Questo è limitare la vostra libertà personale, irrimediabilmente, e vi spingerà a chiudervi nella vostra coppia, in un rapporto a due che con l’andare del tempo potrebbe diventare soffocante.

Photo Credit: freepik.com

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1988 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione, è dipendente dalle serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.