Come cambiare un traditore seriale

Come cambiare un traditore seriale: guida su come comportarsi se il tuo Mr Giusto è un traditore seriale

Continua l’appuntamento speciale nella nostra guida alla conquista di Mr Giusto. Dopo l’insicuro, lo stronzol’egocentricol’immaturoil mammone e il geloso compulsivo, la scorsa settimana ci siamo occupate del traditore seriale, una categoria impervia che ha bisogno di un doppio appuntamento.

Se nello scorso, infatti, ci siamo occupate del Mr Giusto fedifrago dal punto di vista dell’amante, questa volta lo faremo da quello della fidanzata.

Come cambiare un traditore seriale – Primo passo: riconoscerlo

Come cambiare un traditore seriale

Prima di metterci nei panni delle fidanzate di un traditore seriale, dobbiamo individuarla, capire se lo siamo. Il traditore seriale, infatti, com’è facile immaginare è bravissimo a non farsi scoprire.

Per scoprire se il nostro Mr Giusto è un traditore seriale ci sono diverse ipotesi che dovete considerare. Se avete un forte sospetto e non avete il coraggio di andare fino in fondo solo per paura di cosa possiate scoprire, allora è probabile che siate di fronte ad un fedifrago. O magari dubbi non ne avete e avete scoperto (magari anche più volte) di essere state tradite. O forse siete riuscite a lasciare la panchina delle amanti per scendere in campo nel ruolo ufficiale di fidanzata.

Si può davvero cambiare un traditore seriale?

Come cambiare un traditore seriale

Qualsiasi sia il vostro caso, il desiderio comune è uno soltanto: il suo cambiamento. Non importa quale sia la vostra storia, non importa quale sia il vostro ruolo nella sua vita, non importa nulla, tutte le fidanzate di un traditore seriale sono accomunate da un’unica speranza: la trasformazione del traditore seriale in fidanzato perfetto.

Tutte sognate una formula magica che trasformi un uomo a cui piace volare di fiore in fiore in un paladino della fedeltà. Immaginerete – e mi dispiace rendere reali le vostre paure – che questo è praticamente impossibile. Mettiamo in chiaro una cosa: stiamo parlando dell’uomo che tradisce con costanza e non del traditore occasionale.

Mi spiego meglio: a tutti nella vita può capitare di tradire il proprio partner. Non è bello, non è giusto, non è corretto, eppure può succedere. Se però una seconda possibilità l’avete già data e il tradimento si è verificato di nuovo (magari anche una seconda, una terza e una quarta volta) allora quello che dovete fare è semplice: scegliete.

Monogamia o infedeltà? Questione di priorità

Come cambiare un traditore seriale

Quello che vi dirò non vi piacerà, ma purtroppo la verità è una: lui non cambierà mai. Il traditore seriale si racconta tantissime verità, si dà mille giustificazioni: vi tradisce anche se vi ama, vi tradisce perché è il suo modo di tenersi stretta la sua libertà. Ma qualsiasi sia il motivo, a voi cambia qualcosa? Non potete cambiare lui, quindi dovete capire cos’è importante per voi.

Nella società ci sono tantissimi standard: dopo la famiglia del Mulino Bianco, la moglie perfetta e così via, c’è la monogamia. Che è importantissima, ma anche no. Se per voi la monogamia è fondamentale, è alla base di un rapporto e ne avete bisogno perché volete stabilità e rispetto, allora quello che dovete fare è lasciarlo. Forse – e vi dico forse – lasciarlo definitivamente sarà per lui la porta in faccia che lo condurrà di fronte a una svolta: perdervi o iniziare a filare dritto.

Se, però, la monogamia per voi non è fondamentale e la vostra paura è solo quella di passare per le cornute della situazione, di essere giudicate da chi vi circonda, allora fregatevene. La vita è vostra, il rapporto è vostro e nessuno potrà o dovrà mai metterci bocca. Rifletteteci bene, però, perché se vi fate andare bene la sua infedeltà solo perché avete paura di perderlo o, peggio ancora, di restare sole, non fate altro che allungare i tempi. Prima o poi nella vostra testa scatterà il famoso click che vi farà girare pagina e non vi farà mai più voltare indietro.

Photo Credit: freepik.com

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1988 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione, è dipendente dalle serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.