Come usare i social con l’ex

La tecnologia è parte integrante della nostra vita ma siamo sicuri che sia sempre un’alleata? Ecco perché oggi parliamo di come usare i social con l’ex!

Come usare i social con l’ex non è un argomento facile. Quando una storia finisce e veniamo scaricate generalmente c’è sempre un lungo strascico tecnologico che ci portiamo dietro per mesi.

Ci sono i messaggi ma non solo. Stati, foto, storie… insomma ci sono mille modi per mandare messaggi trasversali al proprio ex. Purtroppo direi. Perché spesso dopo la fine di una storia, soprattutto se questa fine l’abbiamo subita, avere un canale di comunicazione sempre aperto potrebbe essere una vera e propria arma a doppio taglio.

Quando veniamo scaricate o comunque quando una storia si interrompe spesso non siamo lucide e i social possono diventare una fonte di guai.

Ma come usare i social con l’ex per non fare ulteriori disastri?

Regola numero 1: mai bloccarlo!

come-usare-i-social-con-lex

Se da un lato avere un canale di comunicazione sempre aperto è un rischio, dall’altro chiuderlo completamente è un errore fatale. Come non mi stancherò mai di ripeter quando una storia finisce (per colpa vostra o sua non importa) non siamo lucide.

Per questo motivo un’azione drastica come bloccarlo ovunque è sempre una pessima idea.

Che senso ha bloccare qualcuno per poi sbloccarlo dopo pochi giorni? Assolutamente nessuno! Arriverà un momento in cui saprete cosa volete da quell’ex. E quando sarete sicure di volervelo riprendere o dimenticarlo per sempre arriverà il momento di agire.

Se proprio siete certe di non volerne più sapere allora bloccatelo. Ma dovete essere proprio sicure sicure. Parlo di una certezza assoluta: tipo per quale squadra tifate, dove siete nate, come si chiama vostra madre e quanto sanno rompere le palle le zie a Natale. Altrimenti desistete!

Regola numero 2: mai messaggi trasversali!

come-usare-i-social-con-lex

Un’altra cosa che non dovete fare mai (ma proprio mai) sono i messaggi trasversali. Mia nonna diceva sempre io a te suocera parlo tu nuora che fa che m’intendi, per indicare proprio il parlare a uno per far arrivare il messaggio a un altro.

All’epoca di Facebook, Instagram e Twitter i messaggi trasversali sono amplificati al cubo. E ovviamente più grande è il gesto, più grande è l’errore.

Spesso pensiamo che scrivere una cosa generica sul nostro profilo possa avere un effetto illuminante sul nostro ex. Ci sono i momenti in cui scriviamo quanto soffriamo, quelli in cui quanto siamo forti e un’altra infinità di roba assolutamente insopportabili.

Subito dopo una rottura per qualche giorno evitate i social, oppure usateli solo per argomenti vaghi. Sì alla politica e alle cose divertenti (ma solo se non esistono riferimenti). Poi, arriveranno le storie in cui siete belle felici e sorridenti, ma poi!

Regola numero 3: no al controllo ossessivo!

come-usare-i-social-con-lex

Un altro dei problemi che si hanno con i social network è Whatsapp! Se mi dessero un euro per tutte le volte che mi hanno detto eh sta online e non mi scrive. O ancora che ci fa collegato? Con chi parla?

Come se whatsapp fosse esclusivamente uno strumento che si usa per parlare con le persone con cui si ha una relazione.

Non so voi ma io ogni giorno mi collego per parlare di cazzeggio con le mie amiche, di lavoro e di mille altre cose. Lo uso anche per scrivermi con mia madre per dire. Mio marito rappresenta il venti per cento del mio utilizzo totale.

Mi spiegate perché per il vostro ex dovrebbe essere diverso? Siccome controllare quando è online e quando non lo è non vi fa bene, non lo fate. Non ci riuscite? Bene io se ho i kinder in dispensa faccio fatica a non mangiarli, per cui non li compro. Voi togliete la visibilità dei vostri accessi, così non saprete i suoi, e amen!

Ricapitoliamo!

Amore-computer

Facciamo un piccolo ripasso. Quando vi lasciate la migliore cosa da fare è prendervi del tempo. Mettetevi in testa che non siete lucide e nel dubbio non fate niente.

In generale quello che dovete evitare è: bloccarlo, mandargli messaggi tramite quello che pubblicato e controllare tutto quello che fa.

Fatto questo già siete a metà strada. Quando sarete davvero sicure di quello che volete, allora potete procedere a una strategia di cui i social sono parte integrante. Quando sarete pronte a riprendervelo usateli per monitorare quello che fa nei vostri confronti.

Ricordatevi che il primo passo per una riconquista è sempre la verità, usate i social per capirla, accettarla e usarla di conseguenza!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.