Natale in famiglia: quando i parenti di lui sono invadenti!

Natale in famiglia: cosa si fa quando i parenti di lui sono invadenti?

Cosa si fa quando i parenti di lui sono invadenti: la Posta del Cuore

Eccolo, finalmente il clima natalizio regna sovrano: le città sono piene di luci, nelle case imperano maestosi gli alberi di Natale e tutti sono più buoni. Almeno in teoria! Cosa succede infatti se la famiglia di Mr Giusto avanza troppe pretese e rovina gli equilibri di coppia?

È quello che è successo a Michela che sta insieme a Riccardo da cinque anni e nell’organizzare le feste di Natale con le famiglie ha incontrato il più tipico e ingombrante dei problemi: i parenti di Mr Giusto.

Leggiamo insieme per questo nuovo appuntamento de La Posta Del Cuore la sua storia!

La storia di Michela che non sa come gestire una suocera e una cognata troppo invadenti

Quando i parenti di lui sono invadenti

Ciao Madeleine,
mai avrei pensato di aver bisogno di una love coach nella mia vita, ma ahimè mi ritrovo di fronte un problema che è più grande di me e che, arrivati a questo punto, non so più come gestire.

Sono fidanzata da cinque anni con Riccardo e la nostra storia non ha mai avuto momenti di crisi. Litigate sì, quante ne vuoi, ma crisi mai, siamo sempre stati convinti del nostro amore e, devo dirti la verità, spero di non sembrarti presuntuosa se ti dico che penso di aver trovato una perla rara.

Riccardo è un ragazzo d’oro, non mi ha mai fatto mancare nulla: sin dall’inizio è stato lui a volersi impegnare, è lui quello che chiama sempre, è premuroso, presente. I difetti li ha anche lui eh, ma è un fidanzato impeccabile e mi dà una grande serenità. Tanto che dopo un po’ di pressing da parte sua quest’anno mi sono convinta e ho accettato di andare a vivere con lui.

Primo Natale in famiglia per Michela e Riccardo: problema all’orizzonte

Quando i parenti di lui sono invadenti

La mia titubanza non nasceva da lui ma da una situazione economica che non è proprio stabile, ma in fondo, mi sono detta, lo amo alla follia, ho 27 anni e l’idea di lasciare casa di mamma e papà mi alletta parecchio, perché non lanciarmi? Abbiamo comunicato la notizia alle nostre famiglie che sono state molto felici (almeno all’apparenza). E fin qui tutto bene.

I problemi sono nati la settimana scorsa quando io e Riccardo abbiamo provato ad organizzarci per le feste di Natale. Lo scorso anno, il primo in cui ci siamo sentiti di trascorrere le feste con la famiglia dell’altro, abbiamo scelto una festa a testa tra tutte, ma quest’anno volevamo iniziare a comportarci come un nuovo nucleo familiare e trascorrere tutte le feste insieme.

Cenone con i miei o con i tuoi? E il pranzo di Natale? E la vigilia di capodanno? Insomma dopo un po’ di calcoli e ragionamenti abbiamo preso una decisione. E fin qui, ancora, tutto bene.

Natale con i parenti di Mr Giusto: insieme alla suocera arrivano i problemi!

Quando i parenti di lui sono invadenti

Il giorno dopo Riccardo è venuto a prendermi e io ho notato subito che era di pessimo umore, gli ho chiesto cos’avesse e dopo un po’ di insistenza mi ha confessato che la madre e la sorella hanno sclerato perché non hanno gradito la nostra scelta dei giorni, accusandoci di aver riservato loro le ‘feste di serie B’.

Ma io mi chiedo: esistono feste di serie A e feste di serie B? Ma soprattutto, tuo figlio ha 30 anni, è indipendente e vuole prendere casa con la sua donna, puoi mai fare scenate per una ragione così futile? Inutile dirti che io mi sono arrabbiata e la conseguenza è stata che abbiamo litigato anche io e lui, non arrivando, tra l’altro, a nessuna soluzione.

Lui adesso è in crisi e vorrebbe risistemare tutta l’organizzazione, io però sono contraria, sia perché non ci penso proprio ad assecondare i loro capricci, sia perché credo realmente che la nostra divisione fosse la più giusta! Come mi devo comportare? Come posso fargli capire che non deve essere così succube della sua famiglia?

Ti abbraccio,

Michela

Natale in famiglia: come comportarsi quando i parenti di lui sono invadenti

Quando i parenti di lui sono invadenti

Ciao Michela,

sono contenta di leggere dell’amore che ti lega al tuo fidanzato e di notare che sei riuscita sempre a mantenere salda la tua posizione. Purtroppo nessuna storia è esente dai problemi e capita spesso che, quando una storia è solida come la vostra, i problemi provengano dall’esterno.

Il tuo è il classico caso di mammone che lascia il nido e il tuo compagno, per quanto non abbia chissà quali colpe, è l’unico che può fare qualcosa. Essere legati alla famiglia è un valore aggiunto e non è un difetto, almeno finché questo non comporti l’ingerenza dei parenti.

Spesso parlarne, come avete fatto voi, può farvi correre il rischio di incappare nelle incomprensioni: tu provi a spiegare il tuo punto di vista, lui si mette sulla difensiva, tu ti arrabbi, lui si arrabbia, litigate. Il mio consiglio, quindi, è quello di agire e di fare i fatti. Mi spiego meglio: fai capire a lui, senza arrabbiarti, cosa vuol dire assecondare la sua famiglia quando non è giusto.

Quando i parenti di lui sono invadenti: se lui non sa gestirli, bisogna agire

Quando i parenti di lui sono invadenti

Dalle tue parole mi sembra evidente che l’amore che vi lega sia molto forte e che il tuo Riccardo straveda per te: bene, punta su questo. Se credi davvero che la suddivisione alla quale voi avevate pensato sia la più giusta smetti di arrabbiarti e di sbraitare – rendendoti ai suoi occhi prevenuta e isterica – e spiegagli che lui fa bene a non voler contrariare la sua famiglia e che forse per quest’anno, in cui ancora non vivete insieme, vi conviene trascorrere tutte le feste separati.

Ti faccio vedere che sarà lui stesso a fare un passo indietro e ti suggerisco di usare questa tattica ogni volta che questo problema si ripresenterà: se nella sua famiglia le figure femminili sono molto forti, situazioni del genere, purtroppo, si ripresenteranno. Al tuo Mr Giusto servirà del tempo per capire come costruire un nuovo equilibrio che dia anche a te il ruolo che ti spetta nella sua vita. Quindi non farti travolgere e non fare mai l’errore di forzarlo a fare una scelta tra te e la sua famiglia: anche se inizialmente dovesse scegliere te, a lungo andare questo potrebbe diventare un motivo di rancore nei tuoi confronti.

Quando la madre o la sorella faranno i capricci, quindi, tu lascialo fare: se lui le asseconda tu non abbozzare e appoggia la sua decisione, ma con tutti i pro e tutti i contro. Sarà lui stesso, la volta successiva, a valutare tutti i pro e i contro prima di assecondarle di nuovo. Il trucco? Nascondi il muso lungo dietro un sorriso comprensivo e se vuoi dirne di tutti i colori su tua suocera o tua cognata chiama la tua migliore amica… o me!

Ti abbraccio!

Photo Credit: freepik.com

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1988 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione, è dipendente dalle serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.