Search for content, post, videos

Come trattare gli ex

Telefono_E_Amore_ChezMAdeleiene

Come trattare gli ex, consigli utili per mixare messaggi chiari e buona educazione

Come trattare gli ex? Come fare per essere chiare ma allo stesso tempo misteriose? Molto spesso quando invito le mie ragazze a non rispondere a messaggi di ex che vogliono archiviare, mi sento rispondere: “Ma così gli manco di rispetto e mi comporto in maniera maleducata“.

Personalmente ritengo che quando si decide di mettere il punto a una storia o, quella che mia nonna chiamava ‘buona creanza’ non sia proprio necessaria. Siccome, però, davvero in tantissime mi fate questa obiezione ho deciso si approfondire la questione e di darvi dei consigli utili e precisi su come trattare gli ex. Vi ricordo comunque se avete intenzione di riconquistarlo a tutti costi, allora c’è una cosa da fare subito. Correre a comprare SOS EX!

Come trattare gli ex: Se si fa vivo al telefono.

come-trattare-un-ex

Photo Credit: FreePik.com

Qualora il vostro ex si faccia vivo al telefono, non siete obbligate per forza a rispondere a ogni suo messaggio! Questo è una delle regole fondamentali su come trattare un ex. Se vi fa gli auguri per il vostro compleanno o per il raggiungimento di un vostro traguardo – come il diploma, la laurea o un nuovo lavoro – limitatevi a ringraziarlo e basta. Se, però, il messaggio arriva in un’occasione come Pasqua, Natale o l’anno nuovo allora è importante rispondere con un “Grazie anche a te”. In fondo è festa anche per lui.

Se, invece, vi contatta con una scusa valutate bene se è il caso di rispondere oppure no. Se vi scrive “Ciao”, non è mancanza di educazione ignorarlo del tutto. Se, invece, vi fa una domanda precisa limitatevi a rispondere a quello che vi ha chiesto. Basta così… se davvero il vostro intento è solo quello di restare educate!

Come trattare gli ex: Se lo incontrate casualmente.

come-trattare-un-ex

Faccio una premessa d’obbligo: quando avete deciso di dimenticare un ex con tutte le vostre forze cercate di evitare i posti che frequenta e che conoscete anche voi, come diceva una vecchia canzone di Lucio Battisti.

Se non potete farne a meno, una sana indifferenza va benissimo. Per essere educate vi basterà un sorriso un cenno del capo, se siete a distanza. Se l’incontro è ravvicinato dategli un veloce bacio sulla guancia e via. Ribadisco: solo se vi capita di sbattergli contro. Attaccare bottone non è obbligatorio, anzi…

Come trattare gli ex:  Evitate le scenate in pubblico, soprattutto se ci sono dei figli di mezzo.

come-trattare-un-ex

In questo blog cerco di parlare di amore con brio e leggerezza, ma non sempre è possibile. Se il vostro ex è anche il padre dei vostri figli è ovvio che i vostri atteggiamenti devono essere radicalmente diversi. Se parliamo di come trattare un ex, bisogna anche capire di che tipo di ex parliamo. Per quanto la rottura sia stata brutta e traumatica i figli devono sempre venire al primo posto.

Vi toccherà passare con il vostro ex compleanni e feste comandate, nonché recite e saggi di fine anno. In queste occasioni fatevi scivolare tutto addosso e se vedete comportamenti inaccettabili fateli presente in un incontro successivo, quando sarete da soli.

Ovviamente questi sono tutti consigli utili che servono solo a quelle ragazze che vogliono mantenere una parvenza educata agli occhi dell’ex… a cui, però, non posso fare a meno di chiedere una cosa: perché è così importante che loro abbiano di voi un’opinione positiva? Pensateci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.