I cibi afrodisiaci funzionano?

I cibi afrodisiaci funzionano davvero o è solo una leggenda metropolitana? Scopriamolo insieme!

Quante volte abbiamo sentito parlare di questi cibi magici capaci di aumentare il desiderio sessuale e piacere, ma i cibi afrodisiaci funzionano davvero?

Esiste un qualche fondamento scientifico o è davvero una storia assurda che a forza di raccontarla è diventata prima verosimile e poi proprio vera?

Sui cibi afrodisiaci ci sono centinai di teorie. C’è chi dice che nella maggior parte dei casi si tratti di una vera e propria mega bufala. Altri, invece, sostengono più semplicemente che parliamo di alimenti che fanno bene alla salute e di conseguenza è giusto assumerli regolarmente.

Ovviamente solo in alcuni rari casi i benefici possano essere strettamente collegati al sesso! A proposito di sesso non perdetevi l’articolo in cui vi diamo tutti i consigli per l’uso cliccando QUI.

Che sia fantasia o realtà io ci credo!

Appuntamento-romantico
Io personalmente, me medesima, sottoscritta e se non avete capito proprio io credo fermamente nel mito. Per questo motivo non ho alcuna intenzione di fare con voi l’elenco dei cibi magici con annessa scheda nutrizionale. Voglio, invece, sostenere la mia teoria e alla domanda fatidica i cibi afrodisiaci funzionano rispondere con ardore :

SI I CIBI AFRODISIACI ESISTONO E VE LO DIMOSTRERÒ!

Cosa vuol dire che un cibo è afrodisiaco…

Pozioni-damore

Con il termine afrodisiaco (dal nome della dea greca Afrodite) si intendono tutte quelle sostanze e cibi assunti con lo scopo, per lo più presunto, di stimolare il libido e migliorare le “prestazioni”

Non ci resta che scoprire quali sono…

  • Cioccolato
  • Fragole
  • Peperoncino
  • Ostriche
  • Passion Fruit
  • Avocado

Sono fra i cibi afrodisiaci più sdoganati.

Per alcuni rientrano nella categoria anche

  • Cocomero (ma solo la buccia)
  • Asparagi (non so a voi ma io non posso fare a meno di pensare alla puzza di pipi del giorno dopo!)
  • Mandorle

E voglio aggiungere personalmente vino e champagne se non sono afrodisiaci loro io mi licenzio!

Se dicessi fragole e cioccolato?

i-cibi-afrodisiaci-funzionano
Ecco mi riferivo esattamente a questo. Sfido chiunque a immaginare questi due ingredienti insieme e a non fare immediatamente un veloce sogno erotico! Non importa che stimolino o no direttamente il piacere sessuale. A contare, invece, è ciò che risvegliano in noi alcuni frutti e non solo.

Se ci pensate bene alla base del piacere c’è la testa. Ed è importante molto più di quanto pensiamo!

Allora diamo il via alla fantasia…

Abbiamo un’occasione ed è arrivato il momento di  sfruttarla! Impariamo a giocare un po’ e perché no a osare ogni tanto.

È importante, però, fare dei cibi afrodisiaci un buon uso. Non facciamoli diventare una routine. Ricordiamoci sempre che come tutte le cose il troppo storpia e soprattutto stufa.

E allora come e quando usarli? In tante starete pensando all’utilizzo più ovvio.

i-cibi-afrodisiaci-funzionano
Ricorrenze come compleanni, mesi-anniversari, San Valentino e chi più ne ha più ne metta sono i momenti top di utilizzo e per scoprire se davvero i cibi afrodisiaci funzionano. A pensarci bene, però, non c’è cosa migliore di scegliere una sera qualunque. Le aspettative sono quasi pari allo zero e… SBAMM!

Eccovi lì pronte con una bella bottiglia di bollicine, una vagonata di fragole e magari una bella vasca con così tanta schiuma da non ritrovare più il vostro lui!

Organizzare una serata piccante con un pizzico di romanticismo è sempre quello che ci vuole per:

  • Risvegliare gli animi.
  • Uscire dalla routine.
  • Scoprirsi di più.
  • Conoscersi meglio.

Mica poco!

I cibi afrodisiaci funzionano? Scopriamolo giocandoci!

Sesso
Scoprire e giocare sono parole chiave per conquistare un uomo (a proposito avete già letto Il Metodo?). Queste parole, infatti, dovremmo tatuarcele. Credetemi, non lo dico solo perché amo i tatuaggi e potrei quindi sembrare di parte!

Lo dico perché lo penso e lo sostengo da sempre.

Con le mie amiche mi sono trovata spessissimo a discutere di quanto sia fondamentale il lato giocoso in una relazione. Il bello di una coppia, infatti, sta soprattutto nei primi momenti, i primi appuntamenti, le prime cene o le prime fughe d’amore.

Quando, però, tutto inizia a diventare “monotono” è importante riscoprire il piacere di osare un po’ di più. Così, quando con il partner c’è la giusta confidenza il risultato non può che essere pazzesco.

In conclusione amiche, che si tratti di un grappolo d’uva o delle ostriche accompagnate da una buona bottiglia di Champagne giocare con il cibo e con il vostro lui non sarà mai una cattiva idea!

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.