Perché guardo le foto del mio ex sui social?

Perché nonostante sia passato del tempo sento ancora il bisogno di vedere quello che fa?  Perché guardo le foto del mio ex sui social anche se non mi importa più o se so che lo devo dimenticare? Parliamone insieme!

Perché guardo le foto del mio ex sui social nonostante io non debba o mi faccia male? Ecco questa è una gran bella domanda. Perché la mente umana funziona in modo davvero strano.

Un po’ come quando siamo a dieta e sappiamo che non dobbiamo sgarrare e niente… cediamo al gelato, o alla Nutella, o alla pizza, o alla pizza fritta!

Insomma ci sono tentazioni a cui non cedere è difficile. Specialmente se parliamo di social (scopri QUI i rischi delle relazioni virtuali). Sapere che esiste un luogo dove puoi spiare tutto quello che fa il tuo ex o il tipo che ti piace senza farti scoprire è davvero un’occasione troppo ghiotta.

Per cui nonostante io vi ripeti mille volte che i suoi social non li dovete guardare, ecco qua che prendete a scorrere le sue foto dall’invenzione di Facebook a oggi.

Comunque, e per la completezza delle informazioni, vi ricordo tutte quelle occasioni in cui non dovete assolutamente aprire la sua pagina Instagram, o gli stati di whatsapp, i commenti di Twitter e nemmeno il curriculum su Linkedin. Eccoli:

  • Quando siete in detox perché sperate di riprendervi il vostro ex.
  • Quando avete capito che il vostro ex è assolutamente pessimo e state lavorando per archiviarlo.
  • Se siete in una relazione non definita e volete fidanzarvi
  • Se vi siete lasciati da poco e siete ancora molto confuse.

L’attrazione che abbiamo per i socia dei nostri ex come si spiega?

sono-social-dipendente

Se siete una delle casistiche di cui sopra capire perché siamo così mortalmente attratta dal guardare i social dell’ex, può farvi solo bene. La verità è che spiare dal buco della serratura piace a tutte.

E non vogliamo spiare solo i nostri ex (a proposito se vuoi riconquistare il tuo devi assolutamente leggere il mio libro SOS EX!) ma un po’ tutti.

Viviamo nel mondo degli influencer e dei reality show. Business di milioni e milioni di euro che girano attorno al bisogno di voyeurismo che abbiamo un po’ tutti. Guardiamo quello che fa Chiara Ferragni, Giulia De Lellis, il tronista di turno o il calciatore della squadra del cuore.

E se abbiamo bisogno di vedere cosa fa un perfetto sconosciuto è ovvio che resistere a guardare quello che fa chi abbiamo amato diventa quasi impossibile. Credo che capire che una parte di noi sarà sempre attratta dai suoi social.

A volte resisteremo a volte no, ma siamo umane e non abbiamo nessuna patologia particolare se ogni tanto abbiamo la curiosità di vedere che fa il nostro ex.

Come gestire la voglia di spiarlo sui social

perche-guardo-le-foto-del-mio-ex-sui-social

Una volta che abbiamo capito che avere voglia di guardare che fa è assolutamente normale e fisiologico, lavoriamo sul come gestire questa voglia. Prima, però, dobbiamo fare due importanti distinguo:

  • Quanto effettivamente andate a spiarlo sui social?
  • Come vi sentite quando lo spiate?

Perché se effettivamente lo andate a guardare un paio di volte al mese e dopo non state male anzi, allora non è grave. Quando capita sorridete e via. Tutte noi abbiamo le nostre debolezze la mia sono le bollicine la vostra i social del vostro ex.

Se, invece, notate che andate davvero troppo spesso sui suoi social (a proposito vi consigliamo l’apposito TEST) e che peggio ancora andarci vi fa stare male, dovete invertire la tendenza. Specialmente se poi guardare quello che fa vi porta a commettere qualche errore fatele che lo allontana definitivamente.

Come sapete io sono contrarissima al bloccarlo, gli ex non si bloccano davvero mai, nemmeno in questo caso. Quello che dovete fare è imparare a resistere. Trovare delle strategie che vi portino a fare altro quando vi viene quella voglia di irrefrenabile o al limite disinstallare per un po’ le varie applicazione.

Disintossicarsi dai social, a volte, può farvi solo bene!

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.