Perché non parli?

Nelle lunghe relazioni capita sempre che uno dei due dica la famigerata frase: perché non parli? Succede quando la comunicazione diventa un problema! Come si risolve?

Le classiche domande che nascondono un problema nella comunicazione di coppia sono: Perché non parli? Perché non mi dici che hai? Perché non comunichiamo nel modo giusto?

La questione della comunicazione di coppia è spesso sottovalutata. Non mi stanco mai di ripetere che una relazione sana si costruisce ogni giorno con tanto impegno e senza mai dare nulla per scontato.

La credenza comune, invece, è che basta che due persone si amino per far andare tutto magicamente a posto. Come se bastasse il sentimento ad alimentare una storia che funziona! (QUI per esempio vi spieghiamo quanto sia complesso sostenere il parter nelle difficoltà).

All’interno della coppia, trovare un equilibrio e un modo sano di comunicare può essere davvero complicatissimo. C’è chi riversa troppo sull’altro, dice troppo e non fa passare niente e chi, invece, ha grandi difficoltà ad aprirsi e parlare, per condividere i propri pensieri e dire chiaramente ciò che non va.

Entrambi i comportamenti sono sbagliati e a lungo andare anche pericolosi. Una volta è perché non parli, l’altra è perché parli troppo: il nodo da sciogliere sta nel trovare un compromesso.

Come si lavora a una comunicazione equilibrata?

Comunicazione di coppia
Esistono due modi in cui una coppia può lavorare e impegnarsi per avere una comunicazione equilibrata, così da non cadere nel tranello dei mutismi e dei musi lunghi. Il primo è quello di partire proprio da noi stesse.

L’errore più comune in questi casi è quello di concentrarsi sempre e solo sulle mancanze del partner. Questo ha due effetti negativi. Il primo è quello di irrigidirsi sulle proprie posizioni finendo per avvelenare il rapporto. Il secondo è perdere di vista che il lavoro più grande va fatto su di noi, anche perché è l’unico dal quale possiamo aspettarci risultati.

Cosa posso fare io per migliorare la comunicazione di coppia? Come posso aiutare il mio compagno ad aprirsi di più? Lavorare sull’essere più accoglienti o essere più decise è sempre la migliore base di partenza. È semplice: se io cambio atteggiamento, lo cambierà anche l’altra persona nei miei confronti.

L’altro punto su cui lavorare è quello della qualità del tempo che una coppia trascorre insieme. Siamo tutti presi da troppe cose e dimentichiamo di dedicare a noi stessi del “tempo piacevole” in due. Perché ci sia una comunicazione di coppia sana ci vuole uno spazio in cui questa possa svilupparsi e nutrirsi.

Come Love Coach ed esperta di relazioni, dico sempre alle coppie che seguo che ritagliarsi costantemente dei momenti di intimità è fondamentale per salvaguardare ogni relazione dalla noia, dalla mancanza di comunicazione sana e dall’abitudine.

Perché non parli? – E se la risposta fosse nella mancanza di ascolto?

Perché non parli
Se chiedi spesso al tuo partner perché non parli?, forse la risposta più semplice è che non lo ascolti.
Ascoltare l’altro è una tappa fondamentale per la costruzione della comunicazione di coppia sana.

E quando parlo di ascolto non mi limito a prestare attenzione solo alle parole che l’altro sceglie ma anche alla comunicazione non verbale. Non bisogna scambiare l’atto del comunicare con quello di parlare. Leggi questo articolo, può esserti davvero utile per inquadrare il problema da un punto di vista psicologico.

Si può comunicare all’altro qualcosa di importante pur restando in silenzio e al contrario si può parlare per ore pur non dicendosi assolutamente nulla.

Se vogliamo stabilire una comunicazione di coppia sana allora dobbiamo fare attenzione anche ai piccoli gesti dell’altro. A come ci guarda, a come ci tocca e cercare di capire a cosa possiamo imputare i suoi silenzi.

Mostrandoci aperte all’ascolto sicuramente faremo un passo in avanti decisivo verso la soluzione!

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e i due figli Penelope e Ciro a Napoli. È autrice di diversi manuali di consigli d'amore tra cui i popolarissimi Il Metodo e Sos Ex e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.