Come ridurre lo stress da rientro

Come ridurre lo stress da rientro, specialmente nei più piccoli e riprendere al meglio la quotidianità.

Come ridurre lo stress da rientro specialmente nei più piccoli? Settembre e alle porte e le vacanze stanno quasi volgendo al termine. Per noi adulti, un trauma, sembrano passate in un lampo, ma per i bambini?

Tre mesi sono lunghissimi e non tutti i bambini uguali.

Per alcuni il rientro a scuola è una gioia, per altri i sentimenti possono essere un po’ più agrodolci. Per alcuni bimbi, infatti, le vacanze non sono solo un’occasione di riposo, ma anche un periodo da passare insieme a persone che si vedono poco (nonni, amici delle vacanze, cuginetti).

Non sottovalutiamo lo stress di riprendere la vita di tutti i giorni.

Come-ridurre-lo-stress-da-rientro
Spesso, sottovalutiamo anche come le vacanze possano essere – esattamente come per gli adulti- un momento per dedicarsi maggiormente alle proprie passioni (e il gioco e una di queste!).

Come possiamo aiutare i nostri figli a vivere più serenamente il ritorno a scuola?

Vediamolo insieme!

Fare l’album delle vacanze.

Come-ridurre-lo-stress-da-rientro
Scrivere un diario delle vacanze non solo è un ottimo esercizio di scrittura, ma può rendere il ritorno a casa un po’ più dolce. Certo la tecnologia è utile, ma un po’ dispersiva. Cosa c’è di meglio di un bell’album da mostrare ai propri amichetti e alle maestre?

Scegliere e stampare le fotografie, disegnare e trascrivere i ricordi della vacanza è un’ottima attività da fare tutti insieme. E portarsi dietro un piccolo taccuino potrà diventare una nuova abitudine!

Organizzare un party di bentornati a casa.

Come-ridurre-lo-stress-da-rientro
Ogni scusa può essere buona per fare una festicciola, e il rientro può esserlo più di altre. Anche solo andare a cena nel ristorante preferito di nostro figlio o invitare a casa qualche amichetto può aiutare i bambini a vedere l’aspetto positivo del tornare a casa.

Insegnare ai figli che è bello partire, ma è bello anche tornare è un ottimo modo per ridurre lo stress da rientro.

 Fare una lista delle cose belle da fare a casa (e poi farle!).

cose-da-fare

Qualche giorno prima della fine delle vacanze si può iniziare a fantasticare su alcune cose belle da fare appena tornati. Rivedere gli amichetti, giocare con quel gioco che non abbiamo potuto portare in vacanza, andare a vedere se le cartoline spedite ai nonni sono arrivate…

Una buona idea è fare una lista!

Prendersi qualche giorno di relax e gioco dedicandosi a qualche attività divertente, fa bene ai bambini ma anche ai genitori!

Mantenere i legami.

mantenere-i-legami
Se i vostri figli hanno fatto amicizia in vacanza e sono un po’ tristi di andare via è bene rassicurarli che i legami creati si possono mantenere, soprattutto grazie alla tecnologia.

Costruire insieme un regalino per gli amichetti (un bracciale di perline, un disegno) e scambiarsi i contatti è rassicurante e divertente! E se i genitori dei nuovi amichetti dei nostri figli sono pure simpatici, magari anche pensare a una rimpatriata!

Quali sono i programmi per il vostro rientro? Siete pronte? Che altre idee volete condividere con noi per ridurre lo stress da rientro?

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.