Come metabolizzare la fine di un amore

Come si fa a voltare pagina dopo una rottura? Qual è il trucco per uscire indenni dopo essere state scaricate? Scopriamo insieme come metabolizzare la fine di un amore e vivere di nuovo felici.

Quando una relazione arriva al capolinea è un vero e proprio lutto; in questo articolo scopriremo insieme come metabolizzare la fine di un amore e voltare finalmente pagina.

Il primo passo per superare una rottura (QUI trovi altri consigli utili) è sicuramente prendersi del tempo. I sentimenti subito dopo la fine di una relazione – sia nel caso in cui abbiamo lasciato noi, sia in quello in cui siamo state scaricate – sono tanti e contrastanti tra di loro.

Da un lato fremiamo per la voglia di rivalsa o comunque di tornare sulla piazza, dall’altro la nostalgia per l’amore perduto sembra sopraffarci.

Ed è proprio per questo che le settimane successive alla rottura dobbiamo stare ferme e concentrate sul ricentrarci e recuperare la bussola. Perché dopo la fine di una relazione abbiamo assoluto bisogno di lucidità e freddezza.

Alcune relazioni finiscono per motivazioni stupide – e anche per nostra responsabilità – e magari vale la pena provare a salvarle. Viceversa, esistono altri tipi di storie che è meglio concludere. Avere la serenità per capire a quale delle due categorie appartenga la nostra relazione è il primo passo da fare.

Sai che è giusto lasciarlo ma lo ami ancora?

Come metabolizzare la fine di un amore

Può capitare che ci si senta ancora legate sentimentalmente a un ex ma, pur sapendo razionalmente che non è la persona giusta. In questo caso – quando cuore e testa ci dicono cose diverse – è ancora più importante restare ferme.

Forzare i tempi, magari provando a rimettersi in piazza quando non siamo ancora pronte, può essere davvero deleterio. Se volete riuscire a metabolizzare la fine di un amore, dovete accettare una fase di grande confusione.

Il rischio è di farsi prendere dalla nostalgia e continuare a dare possibilità a una persona che non le merita. In questo modo perdiamo tempo e ci precludiamo la possibilità di incontrare la persona che fa al caso nostro.

Se abbiamo preso una decisone dobbiamo portarla avanti. Bisogna ricordarsi che possono volerci mesi prima che quello che abbiamo deciso con la testa arrivi anche alla nostra parte emozionale.

E se invece lo ami ma lui non ne vuole sapere di te?

ex
Altre volte testa e cuore vanno d’accordo, ma non basta
. Lo rivogliamo tantissimo, ma lui di tornare insieme non ha nessuna intenzione. Forse abbiamo sbagliato troppo o forse ha incontrato la donna della sua vita e non siamo noi.

Come metabolizzare la fine di un amore in questo caso?

Che vogliate nonostante tutto provare la “carta riconquista”, o che ormai vi siate rassegnate a perderlo, quello che dovete fare è riprendere in mano la vostra vita. Ovviamente un passo alla volta e ripartendo da voi.

Non bisogna mai dimenticare che la persona più importante della nostra vita siamo noi stesse. Riappropriamoci del tempo privato. Concediamoci piccoli lussi come una cena a base di sushi da sole guardando la nostra serie preferita.

Può sembrare banale ma non lo è, anzi. Spesso ad allontanarci dall’amore (da trovare o ritrovare) è proprio la paura di restare sole. Questa paura si può esorcizzare soltanto imparando ad amare il tempo che passiamo con noi stesse! E solo ripartendo da noi potremmo metabolizzare la fine di un amore…

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e i due figli Penelope e Ciro a Napoli. È autrice di diversi manuali di consigli d'amore tra cui i popolarissimi Il Metodo e Sos Ex e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.