Il mio fidanzato va in vacanza senza di me

Come bisogna reagire in caso di vacanze separate? C’è da preoccuparsi oppure no? Scopriamolo insieme!

Il mio fidanzato va in vacanza senza di me: devo preoccuparmi?

L’estate è arrivata e ha portato con sé tutti i problemi legati alla bella stagione. Argomento centrale delle vostre mail, infatti, è uno soltanto: le vacanze. Perché lui non vuole venire in vacanza con me? Come faccio a conquistare un ragazzo conosciuto in vacanza? Come faccio a far diventare una relazione stabile un amore fugace nato in vacanza?

Oggi, in questo appuntamento de La Posta del Cuore (cliccate QUI per ricevere consigli personalizzati) affrontiamo proprio il tema delle vacanze separate. A scriverci è Daniela che non si rassegna all’idea che il suo Pablo vada in vacanza con gli amici. Cosa si fa in questi casi?

Il mio fidanzato va in vacanza senza di me: La Posta del Cuore

posta-del-cuore-amore-estate

Ciao Madeleine,
mi chiamo Daniela e da sei mesi frequento Pablo. Anzi, devo correggermi, grazie ai vostri consigli sono riuscita a definire la relazione e da circa tre mesi siamo una coppia. Tra di noi va tutto bene: le liti sono poche e gestibili, non abbiamo grandi problemi e mi sento di dire che viviamo il nostro rapporto con un certo equilibrio. Non ci vediamo tutti i giorni, ognuno di noi mantiene le proprie amicizie, ma spesso usciamo tutti insieme.

Vi chiederete quindi: qual è il problema? Bene, il problema è subentrato con l’estate. Considerate che noi abbiamo entrambi 25 anni e che lui è un tipo molto dinamico, a cui piace fare mille cose e che è spesso impegnato. Ha una cerchia di amici molto vasta: ha gli amici della palestra, quelli dell’università, quelli d’infanzia e adesso si sono aggiunti pure i colleghi. E questi rapporti ci tiene a curarli tutti, per carità.

Vacanze separate, sì o no?

il-mio-fidanzato-va-in-vacanza-senza-di-me

Quindi ha organizzato le vacanze in modo tale da non offendere nessuno. Non sia mai che qualcuno potesse offendersi. Nessuno tranne me, ovviamente. Lui ha tre settimane di ferie e sono tutte già piene, fatta eccezione per due giorni tra un viaggio e un altro. Prima va in Albania, poi in Sicilia e, infine, a Berlino. Non si tratta di mete preoccupanti, me ne rendo conto, però il fatto che abbia organizzato già tutto mi fa stare male.

Tutti i i viaggi sono stati prenotati quando io e lui ci frequentavamo, prima che definissimo la relazione. E già all’epoca mi ero sentita completamente estromessa dalla sua vita, come se a lui non fregasse nulla di me. Non avevo detto nulla perché ero ben consapevole di non essere nella posizione di farlo, ma ci ero rimasta male.

Oggi, invece, a maggior ragione mi fa stare male il fatto che lui non abbia proprio provato a modificare i suoi programmi per ritagliarsi un piccolo spazio per me. Io al posto suo lo avrei fatto, anzi io l’ho fatto, tenendomi libera nel caso in cui lui avesse riprogrammato le sue ferie. Come devo comportarmi? Il fatto che il mio fidanzato va in vacanza senza di me cosa vuol dire? Sono nel pallone e ammetto che sto iniziando a lagnarmi un po’.

Un abbraccio,
Daniela.

Il mio fidanzato va in vacanza senza di me vuol dire che non mi ama?

il-mio-fidanzato-va-in-vacanza-senza-di-me

Ciao Daniela,
iniziamo con il primo errore che è quello di cui ti sei resa conto già da sola: il lamento non va assolutamente bene. Mai. Per nessun motivo. Va bene dialogare, va bene confrontarsi, ma lamentarsi no.

Per quanto riguarda le vacanze, invece, la situazione è da guardare con lucidità, anche se non è facile. Le prime vacanze sono sempre un po’ un terno al lotto, a volte dipende banalmente da qual è il mese in cui inizia la frequentazione. La vostra è iniziata in un periodo in cui ci si organizza per le vacanze.

È più sbagliato che tu non abbia organizzato le tue vacanze nell’attesa che forse, magari, chissà, lui cambiasse idea. Quello che ti consigliamo, quindi, è di organizzare anche tu le tue vacanze, magari senza farle coincidere con le sue, così che anche lui provi il brivido di sentirsi “messo al secondo posto“. Ma non ti indispettire, non prendertela e non vederla come una dimostrazione di mancanza di interesse.

Ricorda che non siamo tutti uguali e che non tutti reagiamo allo stesso modo. Il fatto che tu ti sia tenuta libera e saresti stata disposta a rivoluzionare la tua organizzazione per lui, non vuol dire che tu ci tenga di più; allo stesso modo non è che perché lui non è disposto a tutto questo, allora vuol dire che non ci tiene a te. Viviti quest’estate con tranquillità, avete tutti i prossimi mesi per organizzare qualcosa insieme. Se è un tipo così dinamico come dici, sicuramente non mancherà occasione.

Un abbraccio!

Photo Credit: freepik.com

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1988 a Napoli dove vive con il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione, è dipendente dalle serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.