La storia di Alessandra – Come ingelosire un uomo

Abbiamo lasciato la nostra Alessandra felice e apparentemente corteggiatissima a Londra (QUI potete rileggere l’ultimo episodio). Nei quattro giorni che la nostra eroina ha passato nella capitale inglese, infatti, ha postato diverse foto con il suo nuovo amico, ignorando deliberatamente Michele.

Ogni volta che in una conquista arriva il momento di giocarsi la carta della gelosia, non vi nascondo, di avere sempre un bel po’ di paura. L’equilibrio che bisogna mantenere per far ingelosire un uomo a tal punto da farlo entrare in competizione con un rivale è molto sottile.

Basta pochissimo, infatti, per commettere un passo falso e compromettere tutto.

In questi casi meno si dice e meglio è; mi spiego, mettere i manifesti, raccontare di come si è felici accanto a una nuova persona è del tutto sconsigliabile. Se non troppo coinvolto, Mister Giusto potrebbe pensare ‘ah ok, allora stai con lui ora, bene sono felice per te’. Michele, infatti, era il migliore amico di Alessandra e poteva benissimo accettare sportivamente la cosa. Noi avevamo bisogno di un rivale credibile, che avrebbe tolto a Michele tempo e attenzioni.

Una storia fumosa, di cui lui avrebbe saputo molto poco, tranne quello che noi decidevamo di fargli vedere tramite i social network, che lo avrebbe spinto a fare qualche passo falso.

Al ritorno di Alessandra da Londra, lui si fece trovare fuori dal portone. Lei gli sorrise come se niente fosse accaduto, e quando lui le chiese di parlare un po’ lei si limitò a dirgli che era stanca e che aveva parecchie cose da fare. Per fortuna proprio in quel momento ricevette la chiamata della sua amica, che voleva sapere com’era andato il viaggio. Alessandra rispose in inglese, non facendo capire con chi stesse parlando e chiacchierando amabilmente al telefono si allontanò da Michele limitandosi a un cenno con la mano. Nei giorni precedenti, infatti, le avevo più volte spiegato che far ingelosire un uomo è come recitare su un palcoscenico, bisogna essere nella parte anche quando non si è al centro della scena

Lui non la prese affatto bene e nei giorni successivi sparì e Alessandra andò nel panico, ma io sapevo che era solo una mossa momentanea.

Di questo, però, parleremo il mese prossimo nel nuovo appuntamento con la Storia di Alessandra.

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.