La Posta del Cuore – Quando lui non si fa sentire spesso

Torna la posta del cuore, leggiamo insieme la mail di Vittoria.

Bentornate a un nuovo appuntamento con La Posta del Cuore, oggi leggiamo la lettera di Vittoria, una ragazza molto brillante, ma alle prese con un Mister Giusto un po’ troppo impegnato che non si fa sentire più di tanto e ha una vita fin troppo impegnata. Come sempre vi ricordo che potete scrivermi anche voi cliccando su La Posta del Cuore.
Ciao Madeleine,
ho appena finito di leggere i tuoi manuali e sono rimasta molto incuriosita dal tuo metodo così ho deciso di scriverti a La Posta del Cuore. Sono Vittoria, sono una cardiologa di 32 anni ed esco da un po’ di tempo con un chirurgo, siamo ancora nella fase iniziale del rapporto. Di fatto non abbiamo ancora mai parlato di esclusività e in pratica non sono la sua ragazza. Non ci siamo lasciati, lui non mi ha detto che vuole chiudere questa conoscenza, ma sto notando ultimamente che i suoi contatti si fanno più radi, c’è sempre stato uno scambio di messaggi su WhatsApp reciproco, magari passavano anche un paio di giorni senza sentirci, ma sto notando che la cosa sta peggiorando.
Leggendo il tuo articolo sui segnali pre-crisi… (che potete leggere anche voi cliccando QUI) direi che sto andando in quella direzione e prima che tutto sia perduto vorrei agire nel migliore dei modi. Io di solito sono tranquilla e quando lui mi dice che non possiamo vederci per diversi giorni non mi mostro mai arrabbiata e faccio finta di niente.
Negli ultimi giorni ci siamo mandati un po’ di messaggi e lui mi ha detto che avrebbe voluto vedermi, ma non ha proposto un giorno specifico. A questo punto, immagino, che posso solo aspettare che lui si rifaccia vivo. Io non posso e non devo più muovermi se voglio dargli l’impressione che mi stia perdendo…
Vorrei che lui senta il bisogno di vedermi più spesso, nonostante i molti impegni lavorativi e il tempo che passa con i suoi amici, come penso sia giusto e non ogni due settimane. Sento che è attratto molto da me, ma vorrei riuscire a trasformare il nostro rapporto in qualcosa di più stabile e serio.
Secondo te come posso fare?
Vittoria
Ciao Vittoria,
grazie per avermi scritto a La Posta del Cuore, vediamo cosa posso fare per te… diciamo che a volte essere tranquille e fare finta di niente non basta. Ci vuole anche altro. Tipo non essere sempre disponibili e pronte a correre se lui fa un minimo cenno. Lo so che vuoi passare più tempo possibile con lui, che già non vi vedete quasi mai, ma la prossima volta che ti proporrà un incontro gli dirai Uh che bello mi piacerebbe tantissimo, ma ho altro da fare. Senza specificare cosa devi fare e soprattutto con chi. Non devi essere quella tranquilla che non rompe mai le palle, ma una sfida da vincere, altrimenti è tutto inutile, tanto vale fare la pazza e iniziare a stalkerizzarlo ovunque (ovviamente sto scherzando!). Mi raccomando non spingere tu per il prossimo incontro, ma aspetta che sia lui a darti delle coordinate e a quel punto gli darai buca. La volta successiva lo chiamerai tu e gli proporrai di vedervi come se niente fosse.
Mi raccomando tienimi aggiornata,
Madeleine
Vi aspetto tra due settimane con un nuovo appuntamento de La Posta del Cuore.

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.