Sono stata invitata a pranzo da mia suocera, cosa le porto?

Le giornate di festa sono ideali per far conoscere ai propri genitori il nostro nuovo fidanzato, ma è altrettanto probabile che sia lui a volerci presentare la sua famiglia. Allora mettiamo caso che la domenica a pranzo siate state invitate a casa di vostra suocera per la prima volta è importantissimo che voi cerchiate di fare una buona figura.

Ragazze ricordatevi che conquistare la suocera – soprattutto di un maschio italiano – potrebbe essere la carta vincente per un lungo e sereno futuro insieme.

La prima impressione è come al solito fondamentale e dovete fare attenzione ad avere il look giusto (QUI i miei consigli) e a comportarvi nel migliore dei modi. Cercate di parlare prima con il vostro lui e capire che gusti e che abitudini hanno i suoi genitori. Dovete essere brave a carpire le informazioni perché in generale i maschi non prestano molta attenzione a questo genere di cose. È molto importante che vi presentiate con il giusto dono per lei e per il papà del vostro Mister Giusto, ma come direbbe la tanto amata Carla Gozzi ci sono infinite possibilità di scelta ma anche infinite possibilità di errore.

Il mio consiglio è di scegliere una pianta per lei, o se è una che non ha assolutamente il pollice verde va benissimo anche un bel mazzo di fiori, e per lui una bella bottiglia di vino (QUI qualche suggerimento per fare bella figura). Se vostro suocero, come il mio papà, è astemio date comunque la bottiglia alla signora perché in famiglia qualcuno che beve di solito c’è sempre 😉

A tavola fate molta attenzione a studiare la mamma del vostro lui, se vedete che ci tiene che voi apprezziate la sua cucina fatevi il segno della croce e chiedete il bis di tutto – poi vi depurerete con una dieta a base di tisane per tre giorni – se, invece, notate che è una che ci tiene alla linea e che vuole che la futura moglie del figlio stia sempre in forma fatevi vedere più rigide…

I primi tempi siate tattiche e diplomatiche, tanto per farvi conoscere e apprezzare per quello che davvero siete avete tutto il tempo del mondo!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

2 Commenti
  1. Ciao Madeleine, articolo molto interessante! Ma nel caso in cui il primo invito a pranzo avvenga al ristorante, cosa consigli di portare? Una pianta fiorita potrebbe andare bene? Grazie!

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.