In vacanza si tradisce di più?

In vacanza si tradisce di più o è solo una vecchia legenda popolare?

In vacanza si tradisce di più? Con il trascorrere del tempo e delle generazioni le cose cambiano. Fino ad almeno un decennio fa, c’era la tendenza delle vacanze lunghissime, spesso i bambini partivano con i nonni e le mamme. Ci si trasferiva nella casa al mare, in campagna o si raggiungevano i parenti nei paesi di origine.

Spesso le mamme non lavoravano e i papà restavano soli in città. Insomma ve lo ricordate il vecchio film con Marilyn Monroe Quando una moglie è in vacanza? Ecco più o meno il cliché era quello.

Le mogli al pascolo lontane e i mariti liberi di irretire giovani e procaci vicine di casa. Non solo. Le signore libere e sole diventavano delle specie di vedove bianche pronte a divertirsi con animatori, insegnanti di tennis o di balli latinoamericani. Adesso che anche noi donne siamo costrette a lavorare è ancora così?

Le corna in ferie sono solo un vecchio cliché o è ancora così?

in-vacanza-si-tradisce-di-piu
La nostra società negli ultimi trent’anni ha subito tantissimi cambiamenti. Noi donne spesso e volentieri siamo costrette a lavorare. Difficilmente possiamo prenderci tre mesi interi per portare i figli al mare e ci si deve accontentare di un paio di settimane.

Allora ancora oggi in vacanza si tradisce di più? Secondo una ricerca dell’Ies (Istituto di Evoluzione Sessuale di Milano) nonostante tutto in vacanza – o più in generale d’estate – si tradisce di più.

Circa l’80% delle persone intervistate (metà donne e metà uomini), ha dichiarato che l’estate è la stagione per eccellenza delle scappatelle.

L’estate è ancora la stagione delle scappatelle…

in-vacanza-si-tradisce-di-piu
I motivi che rendono l’estate la stagione ideale per i tradimenti sono tantissimi. C’è chi si sente stimolato dalla maggiore esposizione di carne umana sulle spiagge. Chi trova la fuga dalla routine stimolante per nuove avventure e chi ancora vive dei lunghi periodi di separazione dal partner.

Ci sono i genitori che fanno i turni per portare i bambini il più possibile fuori dalle grandi città. Ci sono quelle coppie che non riescono a sincronizzare le ferie e devono necessariamente fare vacanze separate. Oppure ci sono coppie che scelgono di non partire insieme perché la loro idea di vacanza è diametralmente opposta e preferisco rivedersi direttamente a settembre.

Occhi aperti ma senza esagerare.

non-diventare-stalker
Se è vero che in vacanza si tradisce di più, allora bisogna cercare di tenere gli occhi aperti. Solo che tenere gli occhi aperti non significa trasformarsi in stalker professionisti. Non c’è niente di peggio che partire in quarta e travisare completamente quello che abbiamo scoperto sui social.

Cercate di tenere viva la passione. I nuovi stimoli sono importanti anche in vacanza, anche se avete dei figli con voi. Cercate di notare se effettivamente qualcosa di strano ci sia, ma non rovinatevi le ferie e se avete qualche sospetto cercate di affrontarlo con serenità!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.