5 Trucchi e consigli per scegliere il regalo di Natale perfetto per lui

No, non fate quelle facce e non cominciate a dire che per i regali è troppo presto, perché non è così. Oggi è già il 4 dicembre, il che significa che mancano 20 giorni esatti alla Vigilia di Natale, ergo meno di tre settimane. No, non voglio mettervi ansia, ma solo ricordarvi che il tempo stringe e che è meglio se iniziate a darvi una mossa.

Scegliere il regalo di Natale perfetto per lui non è una cosa semplicissima e fondamentalmente è per questo che vi invito a pensarci con largo preavviso, con questi consigli, però, dovreste riuscire nell’impresa di farlo contento e non solo.

1. Capite a che punto siete.
Lo so che mi ripeto, ma definire una relazione (QUI il post in cui ne avevamo parlato) è un passo fondamentale anche per capire quanto è giusto spingervi con il regalo di Natale. Se non state insieme sul serio, forse non è proprio il caso di fargli un vero e proprio regalo, figuriamoci di prosciugare le vostre finanze per realizzare tutti i suoi desideri. Se proprio non siete delle risparmiatrici spendete quei soldi per voi, un trattamento di bellezza o un abitino nuovo sono sicuramente fondi meglio investiti.

2. Regolatevi in base a quello che fa lui
Mi rendo conto che non vedete l’ora che arrivi Natale per scambiarvi i regali con il vostro uomo, magari davanti a un buon bicchiere di vino, l’albero illuminato e il camino scoppiettante, ma non c’è niente di peggio di trasformarsi in quella rompipalle che pretende a tutti i costi il regalo. Fatevi furbe, prendetegli un pensiero in un posto dove alle brutte potete sempre cambiarlo con qualcosa per voi e aspettate che sia lui a fare la sua mossa. In questo modo avrete modo di verificare le sue reali intenzioni – un regalo comprato spontaneamente avrà molto più valore di uno comprato per dovere – e se le cose non vanno per il meglio, almeno non avrete buttato i soldi.

3. Pensate sempre a un piano B
Qualche anno fa una mia amica mi chiese consiglio su un regalo da comprare al ragazzo con cui usciva da qualche mese. Io, che mi ero già resa conto che lui non era tipo da spendere miliardi per la sua donna – non era un tipo che spendeva in generale – le consigliai di prendergli due regali: un libro, scelto con cura per i suoi gusti, e qualcosa di più impegnativo, ma facilmente cambiabile con qualcosa per lei. In questo modo, se lui le avesse preso qualcosa di più sostanzioso lei gli avrebbe potuto dare entrambe le cose, in caso contrario con il libro si sarebbe potuta togliere da ogni impaccio e con calma farsi un bel regalo da sola. Ovviamente non mi ha ascoltata e lui si è trovato davanti un oggetto di una marca molto costosa e per di più con le sue iniziali incise sopra, mentre a lei è toccata una pianta, che considerato il suo pollice nero vi dico quanto l’ha resa contenta.

4. Seguite i suoi gusti, non i vostri
Un regalo perfetto, in teoria, dovrebbe piacere sia a chi lo riceve sia a chi lo fa, purtroppo, però, non sempre è così. Nel caso in cui i vostri gusti non combacino in nessun modo sforzatevi di comprargli qualcosa che lo renderà davvero felice e non solo un oggetto che piace a voi. Se lui è patito di trenini allora andate su un forum specializzato dove altri appassionati vi sapranno dare i consigli giusti, ma non comprategli una cravatta – che lui non si metterà mai – solo perché voi le trovate meravigliose!

5. Cercate di farvi coinvolgere dalle sue passioni
Quando si sta insieme – soprattutto all’inizio – è importante fare delle cose insieme e cercare di condividere gli stessi interessi. Per riuscirci davvero non possiamo pretendere che sia il nostro Mister Giusto a entrare nel nostro mondo se anche noi non facciamo lo stesso. Se è un patito di calcio, per esempio, prendetegli due biglietti per una partita importante a cui lo accompagnerete volentieri (anche se magari preferireste farvi torturare dal gatto di vostra nonna per ore), se ama la cucina regalategli un corso a cui andrete anche voi e se ama un particolare gruppo rock potreste immolarvi e donargli due biglietti per il loro prossimo concerto. Solo così anche lui sarà più invogliato a venire con voi al cinema a vedere una commedia romantica, al balletto o al prossimo concerto di Tiziano Ferro!

Allora, siete pronte per scegliere il regalo di Natale perfetto per lui?

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

2 Commenti
    1. Ciao Luna, capisco benissimo la situazione. Mio marito ha davvero tutto quello che vuole, ma con il tempo ho imparato a regalargli delle cose per noi. Biglietti per concerti, cene in ristoranti che gli piacciono, week-end fuori e alla fine è sempre stato molto felice 😀

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.