Come conquistare una ragazza a cui non piaci

Cosa succede se non scatta la scintilla, se lei sembra non essere interessata e non ne vuole sapere? Scopriamo insieme come conquistare una ragazza a cui non piaci!

Oggi, per la rubrica For Men, parliamo di un argomento davvero molto interessante: come conquistare una ragazza a cui non piaci. Nel mio manuale di consigli d’amore Il Metodo (che potete leggere cliccando QUI) dico alle mie ragazze che non esistono uomini inconquistabili, se ci hanno baciato almeno una volta.

Bene, parlando di donne posso dire che non esistono ragazze inconquistabili punto. Per noi la scintilla può arrivare molto dopo. Non per questo l’amore che nasce è meno forte anzi.

Per la mia personale esperienza in merito ai Problemi d’amore che il tipo di uomo che di più fa invischiare e innamorare una donna, è proprio quello che all’inizio non le piaceva per niente. Quello con cui non voleva una storia e che non prendeva proprio in considerazione.

Ecco perché, miei cari lettori maschi, non esistono donne inconquistabili. L’importante, però, è saper usare la giuste tecniche e soprattutto capire che c’è un momento preciso inc cui dovete mollare.

Iniziamo con il classico corteggiamento.

come-conquistare-una-ragazza-a-cui-non-piaci

Se volete conquistare una ragazza – specialmente una a cui non piacete – bisogna iniziare dal corteggiamento vecchia scuola. Lo so che all’epoca dei social network, delle storie su Instagram e delle video chiamate ci siamo dimenticati come funziona un corteggiamento ma vi rispolvero la memoria:

  • Fiori
  • Regali
  • Inviti
  • Attenzioni

Non fate quella faccia, non sto parlando di vestirvi da marziani e fare una serenata – anche se potrebbe essere un’idea divertente – ma di fare le cose come vanno fatte.

Scegliere dei fiori, un ristorante romantico ed essere presenti è fondamentale. Il primo passo per arrivare al suo cuore è darle l’idea di quanto voi siate interessati. Anche se a volte vi sembrerà di esagerare fa niente. Corteggiare la ragazza che vi piace in questo modo è un passo imprescindibile.

Un passo che, però, non vi porterà assolutamente a niente!

Dopo di che cambiamo le carte in tavola

come-conquistare-una-ragazza-a-cui-non-piaci

Bene dopo un mese, un mese e mezzo in cui avrete incassato rifiuti, sorrisini di circostanza e frasi fatte è arrivato il tempo di fare un passo indietro. Non dovete sparire nel nulla e tanti saluti ma iniziare, lentamente, a fare marcia indietro.

Se prima le mandavate almeno 4 messaggi al giorno, adesso riducete a uno. Se prima eravate sempre l’ultimo a scrivere adesso lasciatela senza una risposta. E, mi raccomando, visualizzate e restate rigorosamente online. Se vi scocciate di lasciare whatsapp aperto per ore, niente panico, basta che vi scarichiate whatsapp web e il gioco è fatto.

Poi ci sono le buche. Niente manda al manicomio – uomini e donne in questo sono assolutamente uguali – di una buca ben assestata al momento giusto. Anche e soprattutto quando loro non erano del tutto convinti di voler uscire con noi.

E per finire ci sono i cari vecchi e sempre adorati social network. Giocate d’astuzia e fatela ingelosire. Mettete una storia con due bicchieri senza taggare nessuno e cose del genere, sempre senza esagerare. Ricordatevi che poche cose fanno ammattire le ragazze, come qualcuna che prende il loro posto. Pure se quel posto manco lo volevano!

Tutto questo renderà vostra anche la ragazza più inconquistabile. In fondo, pensateci bene, è esattamente quello che fate senza farci caso e ogni santa volta funziona!

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.