Come riconquistare un ex fidanzato?

Come riconquistare un ex fidanzato? Come riprendersi quell’uomo che ci ha scaricate ma di cui siamo ancora innamorate? Prima regola: comportatevi come se lo aveste già dimenticato!

C’è una regola base che ci indica come riconquistare un ex fidanzato, anche dopo tanto tempo e anche se ci ha scaricate lui? Io dico di sì, ma non è così semplice come si vorrebbe pensare.

Come non smetto di ripetere da anni riconquistare – ma anche conquistare – Mister Giusto è un lavoraccio. Una bella fatica che va fatta col sorriso sulle labbra e l’idea che stiamo giocando ma comunque una fatica.

E questa fatica la dovete fare voi.

Nemmeno la migliore Love Coach che esiste al mondo, nemmeno un team composto da una decina di esperti con vari titoli può sostituirsi a voi. Per cui rimboccatevi le maniche e iniziate a lavorare alla vostra missione.

Partiamo da quella che, secondo me, è la regola numero uno. La base che deve illuminare il vostro atteggiamento. Prima, però, vi faccio una domanda fondamentale…

Perché gli uomini tornano tutti e le donne no?

come-riconquistare-un-ex-fidanzato
Ora mi chiederete voi, cosa ha che fate il fatto che gli uomini non tornano e le donne no con la riconquista di un ex? Molto più di quello che potete pensare.

Perché le donne quando voltano la pagina è per sempre. Sulle prime possono soffrire, piangere, disperarsi ma una volta passato il peggio è passato tutto. Per gli uomini la storia è diversa.

Loro amano le sfide, vogliono una persona amabile, che non gli rompa le palle ma che allo stesso tempo li tenga sulla corda e li faccia penare un po’.

Il punto centrale della questione, infatti, si può tradurre con una semplice frase: per riconquistare un ex fidanzato bisogna comportarsi come se lo si avesse già dimenticato. Può sembrare un concetto banale, ma, credetemi, non lo è.

L’errore classico che si fa quando si ha a che fare con un ex di cui si è ancora innamorate, è quello di mostrarsi o arrabbiatissime o completamente inzerbinite. Il peggio è che spesso si alternano questi due atteggiamenti distruggendo così ogni possibilità di poterselo riprendere.

Cosa bisogna fare davvero per riprendersi un ex.

ansia da prova costume
Come scrivo nel mio libro SOS EX (che potete acquistare QUI) per riconquistare un ex fidanzato bisogna stupirlo, e per stupirlo è necessario iniziare ad avere atteggiamenti diversi da quelli che ci si aspetterebbe da voi.

Il primo passo per riuscirci è comportarsi in ogni momento come se lo aveste già archiviato. Pensate a come vi siete comportate in situazioni simili in passato e fate allo stesso modo.

Vi ricordate come vi siete poste di fronte all’ex precedente, dopo che già era storia passata? Bene, fate esattamente così. Se non ne avete nessuna memoria, o semplicemente nella vostra vita non ci sono precedenti a cui appellarsi, allora immaginate di avere a che fare con un tizio di cui non vi interessa nulla. Tipo l’amico di vostro cugino o il nipote della portiera del palazzo di vostra madre. Che direi e farei se ci fosse lui davanti a me, invece che il mio ex?

Riconquistare un ex non è facile, ma credetemi se penserete di essere già uscite dal pantano di una storia finita male, sarete più credibili quando vi capiterà di averci di nuovo a che fare. Come si fa?

All’inizio fingete e cercate di autoconvincervi – come faccio io ogni giorno, quando mi dico che andare in palestra mi piace da morire – prima o poi tutto vi verrà naturale, fidatevi!

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.