Parliamo della prima colazione insieme.

L’ho detto in questo post e lo ribadisco adesso. Dormire insieme all’inizio è da evitare come la peste bubbonica. Lo ripeto comunque qui, se la mattina dopo vi troverà accanto a lui, nel letto, tutta zucchero e vogliosa di coccole, penserà di voi che siete più appiccicosa della carta moschicida e più pesante delle incudini che cadevano sopra Willy il Coyote. Al contrario, se al risveglio non vi troverà vicino, inizierà a pensarvi e sentirà la vostra mancanza.

Prima o poi – ma meglio poi – arriverete al fatidico momento in cui resterete a dormire insieme… magari durante una mini fuga romantica. Come comportarvi in quel caso?

Inizio subito tranquillizzandovi. Se avete fatto le brave e aspettato il giusto tempo, non andrete incontro a grosse insiedie. Non sarete più l’estranea, che la vostra preda si ritrova nel letto a prima mattina. Con il tempo avrà imparato a conoscervi ed apprezzarvi, soprattutto avrà desiderato a lungo di svegliarvi con voi. Quando aprirà gli occhi e starete al suo fianco si sentirà rilassato e non si farà prendere dall’ansia.

Non per questo potete sedervi sugli allori e fare tutto quello che vi passa per la testa. Il rischio che una situazione positiva possa rovesciarvi a vostro sfavore è comunque alto. Per evitare che ciò accada vi do tre piccoli, ma preziosi, consigli.

1. Siate pronte per la notte.
Evitate che la prima notte insieme sia qualcosa di non preventivato, a meno che non sia a casa vostra. In generale è comunque sconsigliabile che dormiate con il vostro lui la prima volta senza averlo programmato prima. Ricordatevi sempre che dovete essere voi a condurre i giochi, che dovete sempre essere brava a imporvi. Se non era previsto dormire insieme non si dorme insieme. Fine della storia. Anche perché ragazze mie è fondamentale che voi abbiate con voi uno struccante bifasico per il trucco water proof, una spazzola, il vostro spazzolino da denti, un buon colluttorio, la crema idratante e soprattutto il migliore dei contorno occhi! Perché mie care è fondamentale che la mattina dopo siate al vostro meglio.

2. Fatevi comunque desiderare.
Non pensate che visto che va tutto bene siete autorizzate ad accontonare il metodo. Dal momento in cui aprite gli occhi cercate di esserre soavi e dolci, ma non lo subbissate di domande, pensierini dolci, baci e abbracci. Fatevi comunque desiderare. Certo non è facile, visto che è mattina e avete appena passato la vostra prima notte insieme, ma comunque è fondamentale che cerchiate un po’ di privacy. Se potete allontanatevi per preparare la colazione o chiudetevi in bagno qualche minuto più del necessario, non troppo perché potreste dare l’impressione di stare scappando.

3. Ascoltatelo e parlate poco.
Non so voi, ma io non sono molto loquace appena sveglia. Anzi, diciamo che mi ci vuole almeno una mezz’ora buona prima di riuscire a connettere. Se questa, di solito, è una iattura, in campo di uomini può rivelarsi decisivo. La prima mattina è un’incognita. Non sapete come reagirà al risveglio. Ve lo dico per esperienza personale. Se il vostro Mister Giusto è un tipo come me, di quelli che la mattina riescono al massimo ad emetter qualche suono poco decifrabile, non ci sarà niente che detesterà di più di qualcuno che si mette a parlare come una macchinetta. Immaginatevi la scena, lui che sta con la faccia sul cappuccino e che vi ha a stento salutate e voi che gli raccontate tutto quello che vi passa per la testa senza sosta. Questo è un modo sicuro per giocarvi tutti i progressi fatti nei mesi precedenti. Mister Giusto, però, potrebbe anche essere del tipo loquace al mattino, in questo caso ascoltatelo. Anche se il vostro unico interesse è per il cornetto con la nutella che state per addentare, mostratevi colpita dalle sue parole. Come se vi stesse svelando la cura contro il cancro! Agli uomini piace trovare qualcuno di molto interessato a quello che dicono. Cercate di evitare troppi sbadigli, fategli qualche domanda e vedrete che andrà tutto bene.

Un piccolo consiglio extra…
Quando va in bagno lasciategli la sua privacy, così anche lui vi lascerà la vostra e non insistete per farvi la doccia insieme, a meno che non sia lui a proporlo.

Sono certa che seguendo questi consigli la vostra prima colazione insieme sarà un successo!

Madeleine H.

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento
    1. Si la doccia insieme può essere molto romantica, ma non alla prima mattina insieme. A meno di aver ricevuto un invito ESPLICITO. All’inizio bisogna sempre camminare con i piedi di piombo. Quando la relazione sarà più stabile allora potremmo concederci di intrufolarci sotto la doccia e… godercela!!!

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.