La posta del Cuore – Amore e Internet

Tra le sempre più numerose richieste di consigli che arrivano ogni giorno sulla pagina de La Posta del Cuore (che potete aprire cliccando QUI), per cui vi ringrazio moltissimo, oggi leggiamo insieme quella di Chiara, perché secondo me ci sono molti spunti interessanti per tutte le mie lettrici.

Eccomi qui. A due anni e mezzo dalla mia ultima relazione seria, durata sette anni e conclusasi per mia sofferta decisione. Aver lasciato io non ha reso le cose più facili. Ho impiegato diverso tempo rimettere insieme i pezzi, e ancora non sono sicura di esserci riuscita. Gli ultimi mesi in realtà non sono stati prova di grande intelligenza e capacità relazionale con l’altro sesso da parte mia, ma pazienza… almeno ho provato a rimettermi in gioco!
Ho conosciuto un uomo di 37 anni su Internet. Dopo una settimana di scambi intensi (messaggi, telefonate fino a tardi) ci siamo visti: cena andata bene (penso), finita con uno (alcuni) baci. Ora però lui è decisamente più latitante… mi ha detto che è molto preso dal lavoro…ma quanto ci vuole a mandare un messaggio?? (Maledetto Whats App) Così negli ultimi due giorni non si è fatto sentire. Il suo ‘Vorrei uscire ancora con te’ non si è tramutato in ‘Usciamo il giorno X’. E io, dopo l’ultimo messaggio inviato (un semplice ‘Com’è andata la giornata?’) due giorni fa non ho più ricevuto risposta. Non lo sto chiamando e non sto scrivendo più, non voglio sembrare rompiscatole… però non posso fare a meno di controllare il telefono ogni cinque minuti per vedere se mi ha risposto. Non sono più una ragazzina, ho 37 anni anche io e non ho voglia di correre dietro a nessuno…mi piacerebbe rivederlo e sentirlo un po’ più spesso di così ma non so come fare ad essere (come dicono le mie amiche) “spontanea, divertente, non assillante, ma comunque me stessa”. Consigli??
Grazie,
Chiara

Ciao Chiara,

Credo tu sia stata molto brava a lasciare un fidanzato dopo anni di relazione, non è da tutti, ma se lo sentivi hai fatto bene. La sofferenza post rottura è fisiologica, lasciare è molto più difficile che essere lasciati, la decisione porta con sé tutta una serie di dubbi e sensi di colpa che annienterebbero anche un esercito. I mesi di vida loca successiva sono normali, non fartene una colpa, archivia tutto sotto la voce esperienza e guarda avanti.
Ora veniamo alle dolenti note… io direi che nell’impostazione di questa storia hai già fatto parecchi errori. Per prima cosa non ti sei fatta desiderare. Infiniti messaggi, infinite chiamate, prima uscita a cena (quando conosci uno in rete il primo appuntamento deve essere sempre di pomeriggio, al massimo un aperitivo) e baci la prima sera… Tutto troppo scontato e lui è scappato. Queste cose ai maschi (specie se single di sopra i 30) fanno sentire le campane nuziali, ergo li fanno scappare a gambe levate.
Adesso non puoi fare proprio niente – specialmente se non ti ha risposto all’ultimo messaggio – aspettiamo settembre. Luglio non è il mese migliore per iniziare una relazione. Se ti chiama o si fa vivo in questo periodo tu fai finta di niente. Nemmeno una battutina sul fatto che lui non ti abbia cercato o sia sparito.
Per il futuro ricorda:
– Al primo messaggio rispondi almeno dopo una mezz’ora (Sei una persona super impegnata e hai cose migliori da fare e non dovrai mai specificare quali)
– Non sei la fidanzata per cui niente scenate sul perché sia sparito, ma quando ti chiede di uscire tu rispondi in modo molto carino ‘oh grazie, mi farebbe tanto piacere ma ho un altro impegno!’ (mai specificare quale).
Alle uscite metti sempre fine tu, anche se è tutto perfetto e pazzesco, anzi meglio, devi lasciarlo con la voglia di te, non con il pensiero ‘Madonna mia questa non si stacca!’.

Se hai altri dubbi basta chiedere.

Ti abbraccio,
Madeleine

E a voi è mai capitato di conoscere un potenziale Mister Giusto su Internet? L’appuntamento con la posta del cuore è per il mese prossimo!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.