Festeggiare San Valentino da single

Volete festeggiare San Valentino da single e superare indenni il 14 febbraio? Ecco cosa dovete fare

Tra meno di 10 giorni sarà il 14 febbraio, per questo parliamo di come festeggiare San Valentino da single. Lo sapete com’è la festa degli innamorati: coppiette felici per strada, cuoricini che ornano tutte le vetrine dei negozi, ristoranti pieni e menù appositi.

Come se non bastasse, ultimamente in alcune città si organizzano delle luminarie in tema. Giusto per ricordare ancora di più a chi è single la propria condizione.

Nonostante siano passati diversi anni, ricordo ancora con orrore i miei 14 febbraio da zitella. Forse, però, il primo vero cambiamento nella mia vita è avvenuto proprio durante uno di quei San Valentino.

Il mio San Valentino prima di Mister Giusto.

San-Valentino-single
Per anni avevo subito passivamente questa giornata vivendola come una specie di incubo. Ero in perenne attesa del principe azzurro. Dell’eroe da romanzo rosa che sconvolgesse la mia vita e mi regalasse il San Valentino delle favole.

Alla fine, invece, ero sempre sola. Fin quando non ho deciso, però, che sarei stata io il mio principe azzurro. Volevo scegliere da sola come trascorrere al meglio il 14 febbraio ed ero intenzionata a trasformarlo in un giorno speciale da ricordare.

Volevo festeggiare San Valentino da single e ci sarei riuscita! Se avete letto Sarà Magia, sapete già di cosa sto parlando. Se non lo avete fatto correte ai ripari, subito!

Come è nata l’idea della cena dei single

Cena-di-san-valentino-dei-single
Approfittando del fatto che i miei genitori erano in settimana bianca, decisi di chiamare a raccolta tutti i miei amici single e organizzai una bella cena tutti insieme.

Non feci troppa fatica a raccogliere le adesioni.Quell’anno il 14 febbraio cadeva di sabato. Ergo a nessuno piaceva l’idea di andare a cena fuori con il rischio di incorrere non solo in coppiette felici, ma anche in ristoratori stressati dal super lavoro.

Fu una serata diversa, molto piacevole e soprattutto sorprendente. Passare il pomeriggio a cucinare e a organizzare la cena mi distrasse completamente dai pensieri negativi che accompagnavano ogni mio San Valentino da single.

La lezione che ho imparato!

Festeggiare-San-Valentino-da-Single
Una volta chiusa la parentesi ‘festa degli innamorati’ ripresi la mia vita di sempre e quasi mi dimenticai dell’accaduto. Non sapevo nemmeno che quello sarebbe stato il mio ultimo San Valentino da single.

In realtà, senza rendermene conto, stavo iniziando quel processo di cambiamento che mi avrebbe portato a pormi nei confronti dell’amore in maniera completamente diversa.

Vi può sembrare assurdo? Incredibile che festeggiare San Valentino da single mi abbia portato all’amore? Bè io non sono d’accordo.

Dedichiamo del tempo a noi stesse

Festeggiare-San-Valentino-da-Single
Ricordatevi perciò di dedicare la giornata del 14 febbraio – che quest’anno sarà di venerdì – completamente a voi stesse. Fate qualunque cosa vi piaccia in compagnia delle vostre amiche single, o di chiunque vi faccia piacere incontrare.

Se proprio tutti intorno a voi sono felicemente accompagnati. Ricordatevi che c’è una persona unica e meravigliosa con cui trascorrerete una giornata meravigliosa: voi stesse!

Celebrate il vostro amore per voi stesse e trascorrete una giornata in completo relax, non abbiate paura di un nuovo San Valentino da single…

P.S. Se il 14 febbraio volete passarlo sul divano, vi ricordo di non perdervi Single ma non troppo, il film con Dakota Johnson. E ricordatevi: se non ti diverti da single, allora non stai facendo le cose giuste!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.