#TheFerragnez, la favola d’amore e non solo

#TheFerragnez, una favola d’amore e molto ma molto di più.

Sabato 1 settembre 2018 si sono sposati #TheFerragnez. Abbiamo atteso l’evento come e più della nascita del pupo di Chiara Ferragni e Fedez. Però ci pensate, povera Meghan Markle, pensava che sposare un principe rendesse il suo il matrimonio dell’anno, invece. #TheFerragnez wedding, sì che lo è stato. Una vera favola d’amore e molto ma molto di più.

Come ho già scritto nella mia pagina Facebook io a differenza di molti commenti assurdi che ho letto in giro sono assolutamente pro #TheFerragnez. Per prima cosa io non posso pensare che se sei ricco,bello e famoso non ti meriti l’amore vero. Spiegatemi il perché. Se esiste una cosa democratica a questo mondo sono proprio i sentimenti. Possono amare i ricchi, i poveri, i poverissimi ma anche i famosi, le star di Hollywood, quelli del grande fratello vip, i blogger, i postini, le cassiere del supermercato. Mamma mia quanto classismo al contrario ho visto in questi giorni.

TheFerragnez
Photo Credit: Chiara Ferragni on Instagram

Quello che ho apprezzato dei #TheFerragnez è il fatto che non si sono nascosti.

Viviamo in un mondo strano. La gente ha il sogno di essere una star di Hollywood, di prendere milioni di dollari per un film o migliaia per qualche foto. Eppure non si vuole pagare il prezzo di tutto questo. Prendete Ryan Gosling ed Eva Mendez che pur di non apparire insieme non si accompagnano sui red carpet. Lui è andato da solo a tutte le sue ultime presentazioni, ai Golden Globes e persino agli Oscar. Il tutto perché ci tengono alla loro privacy, eh. Ma allora perché invece che gli attori non hanno fatto altro nella vita, tipo il cameriere da Starbucks o l’impiegata delle poste?

TheFerragnez
Photo Credit: Fedez on Instagram

Il matrimonio andato praticamente in diretta su Instagram, le migliaia di storie, gli invitati con i cellulari sempre in mano, non sono decisamente nel mio stile, ma sono in quello #TheFerragnez. Per cui va bene così, no?

Adesso analizziamo il matrimonio #TheFerragnez nei dettagli.

Quando si parla di un matrimonio, si sa, bisogna anche spettegolare e chi siamo noi per esimerci? Io, ve lo dico subito, ho adorato l’idea dei tre giorni di matrimonio. Certo per alcuni invitati potrà sembrare un rapimento, ma se tornassi indietro lo farei anche io. Così ci si possono godere gli invitati che sempre durante una cerimonia classica vengono un po’ trascurati. E poi vuoi mettere poter scegliere più di un vestito da sposa e un coordinato per il giorno tre?

Parliamo dei vestiti. Il primo di Prada messo per il party del venerdì sera, semplicemente divino!

TheFerragnez
Photo Credit: Chiara Ferragni on Instagram

L’abito della cerimonia era un Haute Dior Couture disegnato per Chaira espressamente da Maria Grazia Chiuri. Un abito principesco, che ha seguito la linea dei classici Royal Wedding da Grace Kelly a Kate Middelton. A me è piaciuto moltissimo, ma l’ho trovato un filino fuori stagione. Cioè perfetto se ti sposi a marzo a Londra, un po’ meno se ti sposi il primo settembre in Sicilia. Ma a parte questo era davvero bellissimo.

The Ferragnez
Photo Credit: Chiara Ferragni on Instagram

L’abito che Chiara ha sfoggiato al ricevimento era sempre un Haute Coture Dior, disegnato anche questo espressamente per lei. A renderlo unico dei disegni che raccontavano la sua storia d’amore con Fedez, un po’ sulla falsa riga di Angelina Jolie che nel suo abito da sposa volle i disegni dei suoi bambini. Io l’ho trovato semplicemente divino, forse il mio preferito in assoluto (anche perch era decisamente adatto al caldo della Sicilia)

The Ferragnez
Photo Credit: Chiara Ferragni on Instagram

Il quarto abito sfoggiato da Chiara era la versione corta del terzo, sempre firmato Dior. Perfetto per divertirsi sulle giostre del loro Luna Park.

The Ferragnez
Photo Credit: Chiara Ferragni on Instagram Stories

Una menzione speciale per le scarpe di Dior personalizzate con il nome di Chiara, credo che potrei uccidere per averle anche io.

TheFerragnez
Photo Credit: Modatahtasi on Instagram
Parliamo di tutte le follie del matrimonio #TheFerragnez, che hanno fatto molto parlare.

#TheFerragnez wedding farà parlare per parecchio tempo, non ci sono dubbi. In questi giorni, infatti, sui social spopolavano le immagini della coppia e di tutte le loro follie. Iniziamo dalla location, voto 10. Io amo Noto perché spesso ci passavo le mie vacanze estive da ragazzina. Una vera e propria perla del barocco, la cornice perfetta per un matrimonio visto non solo in Italia.

Meravigliosa anche l’idea del luna park. Uno di quegli allestimenti da farti dire uh anche io lo voglio. In effetti penso a una festa a tema Luna Park da parecchio tempo e chi ha letto Il Karma Non è Acqua lo sa bene. Io ho anche subito pensato alla festa a sorpresa che organizza Jemma ad Ashford in Matrimonio di Convenienza di Felicia Kinsley (Pink Pride).

TheFerragnez
Photo Credit: Carlo Mengucci su Instagram

Fantastico anche il lunch box customizzato sul volo di Alitalia – che costerà un’interrogazione parlamentare, ma che ce frega – e pure i pupazzi offerti da Trudy. Tutto rigorosamente marchiato #TheFerragnez. Se avessi tanti, ma tanti soldi fare anche io qualcosa di simile per i miei primi quarant’anni.

The Ferragnez
Photo Credit: Maria Sheila Miani on Instagram

Quello che, invece, non mi è proprio piaciuto è stato il menù della cena seduti a tavola. Roba che Don Antonio (il Boss delle cerimonie ndr.) si starà rivoltando nella tomba. Ma che povertà. In confronto a tutto quello sfarzo il menù della cena è semplicemente bocciatissimo!

TheFerragnez
Photo Credit: ChiaraFerragni.Italy on Instagram

Abiti delle damigelle Alberta Ferretti… ni. Non ho ancora capito se mi piacciono oppure no. Forse no, ma non ne sono sicura. Sempre di Alberta Ferretti l’abito della mamma di Chiara,semplicemente bellissimo.

TheFerragnez
Photo Credit: valentinaferragniuk on Instagram

#TheFerragnez è comunque una bella favola d’amore.

Due ragazzi belli, ricchi, famosi e soprattutto con un enorme talento si sono incontrati per caso. Lui aveva dedicato alla fashion blogger più famosa del mondo una rima molto tagliente. Così è nata la loro storia d’amore in cui – come detto da Fedez nel corso dei loro discorsi – forse hanno bruciato le tappe, ma forse è poprio così che funziona quando c’è vero amore.

TheFerragnez
Photo Credit: Fedez on Instagram

Fatemi concludere con una considerazione del tutto personale. Spesso quando ci sono coppie su cui tutti scommettono, perché convinti che durerà per sempre, l’epilogo non è dei migliori. In questi giorni ho letto così tante volta la frase Eh un altro anno e divorziano, che il mio sesto senso mi dice che forse #TheFerragnez hanno qualche chance in più per durare… chissà forse per sempre!

E voi che ne pensate del matrimonio dell’anno? Cosa vi è piaciuto e cosa proprio no?

Photo Credit: Chiaraferragni.italy on Instagram

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine H.

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.