Temptation Island 8 la seconda puntata

Oggi commentiamo il nostro programma tv preferito: Temptation Island 8 la seconda puntata!

L’estate sta finendo ma ieri abbiamo avuto la nostra dose di trash con Temptation Island 8 la seconda puntata! Una puntata che come sempre ci lascia molti ma molti spunti di riflessione sulle coppie e le dinamiche dell’amore.

Stavolta voglio fare una cosa diversa e non analizzare il caso specifico di ogni coppia. Vorrei, invece, fare delle riflessioni insieme su cosa in una relazione si può modificare e migliorare e cosa se manca, manca.

Perché quello che amo di Temptation è che ci permette di entrare nelle dinamiche interne a ogni coppia e che all’esterno non si vedono mai con la stessa chiarezza.

Se non c’è stima ci può essere amore?

Temptation-Island-8-la-seconda-puntata
Se mi avete scritto a La Posta del Cuore, sapete bene che per me l’amore si fonda su varie cose. Tra le imprescindibili ci sono la fiducia, la stima e il rispetto. Ora la fiducia può capitare che si perda e si può ricostruire. Il rispetto è un discorso a sé e lunghissimo e vi prometto che lo affronteremo in un secondo momento.

La stima in una coppia o c’è o non c’è!

E se non c’è non si può costruire. Io non solo amo mio marito ma è la persona che più stimo al mondo. Lo considero una gran persona a prescindere da quegli atteggiamenti che mi fanno venire l’esaurimento nervoso.

La perfezione si sa non esiste. Tutti noi siamo un misto di pregi e difetti. Amare significa anche accettare i difetti e in qualche modo apprezzarli. Il problema a Temptation – soprattutto tra Anna e Gennaro – è che la stima non esiste.

Su che basi si pone l’amore se non c’è la stima?

I panni sporchi si lavano in famiglia

Temptation-Island

Il secondo consiglio che mi viene in mente dopo la seconda puntata di Temptation è che i panni sporchi si lavano in famiglia. In ogni coppia ci sono tutta una serie di dinamiche che devono restare all’interno della coppia.

Certo è normale che ci si confidi con un’amica e ci si confronti con le persone più vicine. Ma sono confidenze fatte a chi sappiamo non ci tradirebbe mai.

Mai fare commenti sulle rispettive famiglie (a meno che non siano super positivi) di fronte a terzi. Soprattutto mai farne su Canale 5 in prima serata (manco in seconda). Per cui tornando a Temptation io non lo so proprio se usciranno insieme come faranno a far andare bene le cose…

Mai mai né con i maniaci del controllo patologici né con i maschilisti!!!

Temptation-Island-8-la-seconda-puntata

C’è un’altra cosa che proprio non mi piace di Anna e Gennaro. Oltre all’eccessivo parlare di soldi di entrambi. Una cosa che non mi piace e che trovo piuttosto diffusa in questa edizione è il maschilismo.

A noi donne tocca di stare a casa e pulire mentre loro lavorano. Ecco, anche no grazie.

Noi donne abbiamo lottato per i nostri diritti e la nostra libertà e nessuno ce li può toccare. Lavoriamo come i maschi che possono contribuire equamente ai lavori di casa. Amen!

Prima di lasciarvi fatemi fare un commento su Davide e Serena, anzi no solo su Davide. Ho letto molte polemiche sul fatto che si può profilare della vera e propria violenza psicologia in questa storia.

Io credo che non si possa diagnosticare un comportamento patologico in Davide. Soprattutto non si possa sulla base di pochi video tagliati e montati ad arte per un programma televisivo. So, però, che a prescindere dal come e perché certi atteggiamenti siano intollerabili e spero che Serena lo faccia capire forte e chiaro!

Photo Credit: WittyTv.it

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.