Come gestire i capelli fini al mare

Capelli fini, come gestirli al mare, quali prodotti utilizzare e come pettinarli per renderli più vaporosi anche con il caldo.

Oggi vi sveliamo come gestire i capelli fini al mare. Perché è innegabile che siano molto più difficili da gestire rispetto a quelli doppi. Difficilmente, infatti, reggono una piega che non sia liscia, si sporcano più facilmente e talvolta sembrano radi. Ma è anche vero che chi ce li ha fini li vorrebbe più robusti e viceversa.

Forse non siamo mai contente? O forse abbiamo solo bisogno di conoscere qualche trucchetto per domare la nostra chioma?

La bella stagione si avvicina quindi vediamo insieme come trattare i capelli fini al mare, quali sono i prodotti must have e soprattutto come pettinarli in ogni occasione.

Trucchi e rimedi per gestire i capelli fini d’estate

come-gestire-i-capelli-fini-al-mare
Durante la stagione più calda il nemico numero uno dei capelli fini è l’umidità. Siccome i capelli sottili sono tendenzialmente più lisci e flessibili, andranno soggetti con maggiore facilità a perdere forma e volume. Per evitare che ciò accada, soprattutto in spiaggia, è importante proteggere i capelli con dei prodotti specifici.

Così come l’afa, anche la salsedine e i raggi UV sono nemici dei vostri capelli e per questo sarà necessario schermarli con oli protettivi (vedremo approfonditamente più avanti quali prodotti acquistare).

Inoltre, contrariamente alle false credenze che dicono di non lavare spesso i capelli, è importante quantomeno sciacquarli con acqua dolce ogni sera, addirittura dopo ogni bagno se possibile.

Acconciature da copiare per capelli fini

come-gestire-i-capelli-fini-al-mare
A seconda della lunghezza dei vostri capelli, c’è una miriade di pettinature tra cui scegliere. L’unica regola generale da seguire è quella di evitare di legare i capelli in maniera troppo stretta poiché d’estate questi sono già stressati e potrebbero risultare più deboli e spezzarsi con più facilità.

Non tutti sanno che per proteggere i capelli, una delle idee da copiare è quella di acconciarli con foulard e bandane. Questa tecnica è perfetta per chi ha i capelli fini perché riesce anche a conferire volume.

Ad esempio, dopo aver realizzato un messy bun, avete mai provato ad incorniciare il viso con un foulard o un cerchietto? Otticamente questo contribuirà a creare maggiore volume e renderà particolare qualcosa di molto semplice.

Lo stesso discorso vale se la bandana accompagna trecce (alla francese, a spina di pesce, laterale), una coda di cavallo o persino i capelli sciolti.

Se invece avete i capelli corti, il look da copiare è certamente quello wet, sia dentro che fuori dall’acqua.

Prodotti per la cura dei capelli fini al mare

capelli
Curare i capelli fini al mare significa non dimenticare mai di idratarli prima, durante e dopo l’esposizione al sole e all’acqua salata.

Il prodotto must have da acquistare è l’olio con protezione solare (clicca QUI per scoprirne uno meraviglioso) da applicare più volte durante la giornata in spiaggia. Se amate molto stare in acqua sarà bene sceglierne uno waterproof.

Una volta rientrate, sciacquate a fondo i capelli per eliminare i residui di sale e sabbia e utilizzate uno shampoo specifico che sia nutriente. Stesso discorso vale per il balsamo.

Esistono dei cleasing conditioner ovvero delle creme leggere che in pochi minuti detergono il cuoio capelluto e donano nutrimento alle lunghezze.

Di tanto in tanto, non con frequenza giornaliera, si può pensare di applicare un impacco con olio di mandorle e burro di karité.

Infine, se possibile è sempre meglio evitare il calore artificiale di phon e piastra e procedere all’asciugatura naturale all’aria aperta.

Maria Chiara Barsanti

Classe 1988, Marketing Manager per mestiere, apparecchiatrice di tavole per passione. Condivido sui social tutto quello che penso, mangio indosso... case libri auto viaggi fogli di giornale. Scrivo di beauty, lifestyle e design.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.