La rubrica Women Power che verrà…

A settembre tutto riparte e sentiamo il bisogno di un cambiamento. Anche la rubrica Women Power cambierà. Tranquille, continueremo a raccontarvi storie che meritano di essere scoperte!

La rubrica Women Power vi stupirà, ve lo assicuro. Continueremo a raccontarvi storie di donne speciali e che a modo loro fanno la differenza.

Solo che non vogliamo più limitarci alle semplici interviste, che vi assicuro, leggerete ancora. Con questa rubrica vogliamo provare a puntare i riflettori su storie di donne comuni che ce la stanno facendo in un mondo in cui noi donne continuiamo a fare più fatica rispetto agli uomini.

Ci piace quello che vi abbiamo raccontato nei mesi scorsi e ci piace quello che abbiamo in programma di raccontarvi in futuro. Il mondo delle donne ha così tanto da offrire e così pochi spazi in cui raccontarsi, che aggiungeremo un nuovo appuntamento dedicato alle grandi donne del passato e del presente.

Allo stesso tempo abbiamo forte il desiderio di parlarvi di attivismo e di cosa significhi essere donne oggi, nel bene e nel male.

Perché è necessario parlare di donne…

la-rubrica-women-power-che-verra

È stata una scelta di pancia quella di dare vita a questa rubrica. Non è un cambio di rotta, perché MadeleineH.it rimarrà sempre un punto di riferimento per i problemi d’amore, ma serviva una nuova finestra sul mondo femminile. Chi mi segue sui social sa quanto io – come credo tutti voi – sia rimasta colpita dalla immagini dell’Afghanistan e in particolare da Kabul nei giorni di Ferragosto.

Volenti o nolenti ci è stato sbattuto in faccia quanto noi occidentali siamo libere.

Libere di poter vivere la nostra vita come riteniamo più giusto. Le azioni quotidiane che noi diamo per scontate – truccarci, uscire, indossare un abito scollato o un costume da bagno, ma soprattutto studiare, lavorare, mantenerci, ballare e ascoltare la musica – per migliaia di donne diventeranno un reato.

Le donne afgane non potranno ricoprire incarichi pubblici, dovranno indossare il niqab per uscire di casa – e molte non sanno nemmeno  dove reperirlo – e potranno uscire solo se accompagnate. Queste sono solo alcune delle loro nuove regole.

Credo che, in nome di quelle donne, noi donne libere non possiamo abbassare la guardia. Per loro dobbiamo ricordare – e soprattutto ricordare a noi stesse – che dobbiamo avere gli stessi diritti e le stesse opportunità degli uomini. Sempre.

Quello che faremo nei prossimi mesi…

la-rubrica-women-power-che-verra

Ecco perché la rubrica Women Power (cliccate QUI per rileggere le storie che vi abbiamo già raccontato) sarà diversa rispetto a quella che avete imparato a conoscere negli scorsi mesi. Accanto alle storie delle donne che fanno la differenza nei nostri giorni, parleremo di incredibili donne del passato, di attiviste (e di attivisti maschi) per i diritti delle donne.

Insomma, preparatevi a immergervi in un mondo nuovo. Un mondo in cui essere donne libere di fare – anche di realizzarci come vogliamo – è possibile.

Mi raccomando, però, se avete storie che volete raccontarci, se secondo voi non possiamo fare a meno di conoscere una donna che vi ha particolarmente ispirate, allora non esitate a scriverci in direct su Instagram!

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.