Quando non si fa sentire

Quando non si fa sentire, la Posta Del Cuore

Quando non si fa più sentire… che succede? Eccoci ad un nuovo appuntamento de La Posta Del Cuore: oggi leggeremo insieme la storia di Chiara. Bella, intelligente e brillante, Chiara è alle prese con un Mr Fantasma. Un giorno, di punto in bianco lei si trova nel tunnel quando non si fa più sentire . La sua storia non è sicuramente nuova, ma oggi capiremo come affrontare una situazione del genere: cosa fare se lui smette di farsi sentire?

Quando non si fa più sentire, la storia di Chiara

Ciao Madeleine,
mi chiamo Chiara e ti scrivo dalla Capitale. Ho 32 anni e da qualche mese frequento un ragazzo più grande di me di qualche anno, lui abita a Marcianise, in provincia di Caserta e finora la nostra storia è stata una storia a distanza. Ci siamo conosciuti online e per me è stato un colpo di fulmine, lui è di poche parole ma sa farmi sentire speciale! Ha avuto una vita sentimentale bella travagliata – ti dico solo che è stato anche tradito… con il suo migliore amico – e quindi non si lascia andare a grandi manifestazioni di interesse. Ci siamo conosciuti a maggio dell’anno scorso e abbiamo parlato molto in chat, finché ad agosto abbiamo deciso di incontrarci e i primi appuntamenti sono andati super bene. In realtà è andato tutto bene fino a dicembre, quando lui ha iniziato a farsi venire i primi dubbi a causa della lontananza. Da premettere che sono andata molte più volte io da lui che lui da me, perché lui ha un lavoro che non glielo permette.

La verità è che non gli piaci abbastanza

Quando gli uomini hanno paura e non si fanno più sentire

Abbiamo iniziato a parlare di fare sul serio e lui ha iniziato a parlare della distanza come di un grande limite. Il mese scorso, approfittanto delle ferie, sono stata due settimane a casa sua e in pratica abbiamo fatto la coppia sposata e abbiamo iniziato a parlare addirittura di avere un figlio. Dopo che sono tornata a casa mia, però, dopo un periodo iniziale sono ricominciate le sue paranoie. Premessa: lui sta attraversando un periodo molto brutto per dei problemi che sta attraversando sia a lavoro che con la famiglia. Ha iniziato a dire che per conoscerci meglio avremmo dovuto frequentarci di più, che la distanza non ci aiutava, ma allo stesso tempo una convivenza era prematura. Io ho provato a riconvincerlo, ma lui ha tirato fuori che c’erano anche dei lati del mio carattere che non gli andavano giù e lo spaventavano. Dopo questa chiamata, nella quale sembrava però che avessimo chiarito, lui è sparito. Non si è più fatto sentire, è da una settimana che non mi manda più nemmeno messaggi. Possibile che mi abbia lasciato senza nemmeno dirmelo? Prima di fare danni (vorrei chiamarlo e chiarire una volta per tutte) ho preferito scriverti, perché ho letto i tuoi manuali e li ho trovati davvero utili! Puoi aiutarmi come hai fatto con Elisa?

Grazie,
Chiara

quando non si fa sentire

Quando non si fa sentire: come comportarsi

Ciao Chiara,
dalle tue parole leggo una grande voglia da parte tua a far funzionare il rapporto a tutti i costi. Non possiamo sapere perché lui abbia smesso di farsi sentire: potrebbe trattarsi di un problema che sta attraversando, forse ti ha lasciata, forse ti sta mettendo alla prova… Quello che devi capire, però, è che non è su questo che dobbiamo focalizzarci! A volte gli uomini vanno trattati come i problemi di matematica delle elementari: prendiamo i dati, analizziamoli e cerchiamo la risposta più matematica che ci sia. Sarà quella giusta. Noi per ora sappiamo solo che lui all’improvviso ha smesso di farsi sentire. Questi sono gli unici dati che abbiamo: secondo te la soluzione è da ricercare nelle motivazioni per cui l’ha fatto o nella nostra reazione? In poche parole, Chiara, devi pensare meno al perché l’ha fatto e più al fatto stesso che l’ha fatto.

Quando non si fa sentire: l’indifferenza di lui

A prescindere dal motivo per cui l’ha fatto il suo è un atteggiamento imperdonabile, che denota una grande mancanza di rispetto nei tuoi confronti e una totale indifferenza per i tuoi sentimenti, oltre che un’innegabile codardia. Innanzitutto ti sconsiglio assolutamente di chiamarlo per due semplici motivi: 1) se lui è sparito per disinteresse un uomo così è meglio perderlo che trovarlo; 2) se è fuggito perché ha paura l’ultima cosa da fare è pressarlo. È probabile, infatti, che il tuo Mr Fantasma sia fuggito perché abbia visto materializzarsi la possibilità di una storia impegnativa, con convivenza, matrimonio e prole a pochi passi. Mentre noi donne nasciamo sognando l’abito bianco, gli uomini la paura di impegnarsi l’hanno nel dna. Il mio consiglio, quindi, è uno solo: sparisci, fatti desiderare, smettila di convincerlo. Tu non meriti le sue briciole, se ti vuole deve volerti con tutto se stesso!

Ti abbraccio,

Madeleine

Photo Credit: La Verità è che non gli piaci abbastanza

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1989 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione è appassionata di serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.