Per la notte di San Lorenzo, esprimete un desiderio e impegnatevi per realizzarlo

Quando ero una ragazzina e passavo le mie estati in campagna, la notte di San Lorenzo era un momento imperdibile. Ogni 10 agosto, con le mie amiche prendevamo i motorini, sceglievamo un prato buio e passavamo le ore con il naso all’insù a contare le stelle cadenti, a esprimere desideri e a sognare a occhi aperti. Devo dire che, a ripensarci oggi dopo quasi vent’anni, ne ho realizzati parecchi, ma non ancora tutti (non ho ancora vinto il premio Oscar come migliore soggetto originale, ma non è ancora detta l’ultima parola).

La verità è che i desideri vanno espressi e tenuti segreti, ma è anche importante rimboccarsi le maniche e fare di tutto per realizzare i propri sogni. Sarà che ho da poco pubblicato il mio primo romanzo (Il karma non è acqua, che vi ricordo potete comprare in versione online cliccando QUI) e ho così esaudito uno dei tanti desideri espressi la notte di San Lorenzo, ma ho capito che con tanto lavoro e un pizzico di fortuna niente è impossibile, anche trovare il vostro Mister Giusto e vivere per sempre felici e contente…

E voi quali desideri esprimerete per la notte di San Lorenzo?

P.S. Quest’anno a quanto dicono ci saranno  molte più stelle cadenti a cui chiedere di esaudire qualche desiderio speciale 😉

Photo Credit: PinkItalia.it

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

1 Commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.