Cosa mette ansia in un uomo in una relazione? Oggi per ‘Il punto di vista di lui’ parliamo con PL

Mie care…

con il 25 aprile siamo ufficialmente arrivate nella bella stagione, ma non so perché a me sembra che questa sia la stagione del disastro. La mia casella di posta è intasata dalle richieste di aiuto e il problema mi pare comune, con il caldo pare che i maschietti siano usciti dal letargo e che scalpitino per abbandonare le loro sicure, care, vecchie tane. In più di una mail ho letto diverse volte la parola ansia e allora ho ben pensato che per questo nostro appuntamento mensile di chiedere a un caro amico di spiegarmi e spiegarci perché agli uomini a un certo punto venga l’ansia e scappino!

Ho capito subito che PL – architetto trentacinquenne scapolo impenitente – poteva essere la persona giusta per rispondere a questa domanda, soprattutto considerando che è passato indenne a due fidanzate che non hanno mai nascosto di volerlo portare all’altare. E dopo ogni rottura P finiva a casa mia, sul mio divano con una birra in mano a raccontare a mio marito e me perché alla fine non aveva retto e aveva rispedito la ragazza di turno a casa dalla mamma… e anche qui la parola ansia era la protagonista del discorso!

Ah, se quelle due mi avessero ascoltato!

Ciao a tutte…

come sapete già mi chiamo PL, io vi avrei anche rivelato il mio vero nome, ma Madeleine dice che mi devo limitare alle iniziali e così non saprete mai che mi chiamo Paolo 😉
Oggi so che vi devo parlare dell’ansia e del perché alcune donne ce la fanno venire. Diciamo che io non credo di essere il soggetto adatto per affrontare l’argomento perché se gli uomini fossero tutti come me il genere umano si sarebbe estinto da un pezzo!

Scherzi a parte, io credo che a mettermi l’ansia siano in generali i cambiamenti. Sono un ragazzo abitudinario – bevo la stessa birra allo stesso pub con gli stessi amici da quindici anni tutti i giovedì – per cui una ragazza con me non ha vita facile. Penso che sia sempre importante capire chi avete davanti. Se avete a che fare con uno come me di matrimonio e figli non ne vuole sapere forse proporgli di mettere su famiglia non è il massimo. Che poi è questo il motivo per cui sono scappato sempre.

Semplicemente le mie ex non hanno mai aspettato il momento giusto né hanno cercato di capire se io fossi pronto a fare certi passi. Ecco se proprio devo individuare cosa di una relazione mette terribilmente ansia ad un uomo vi direi che è senza dubbio una che donna va avanti per la sua strada tipo caterpillar e se ne infischia di cosa vuole la persona che le sta accanto. Mi è capitato con una ragazza con cui uscivo da un mese e lei ogni volta si tratteneva a casa mia sempre un po’ più del dovuto. La invitavo a cena e lei se ne andava il giorno dopo, le chiedevo di restare a dormire e lei si presentava da me con la valigia con la roba per tre giorni alla fine quando ho trovato nel mio bagno il suo spazzolino e la pinzetta per le sopracciglia non ci ho visto più e… semplicemente ho smesso di risponderle al telefono. Lei ha sbraitato e urlato per un po’ ma poi finalmente l’ha capita!

Spero di esservi stato utile… alla prossima 🙂

Beh ragazze io vi direi di prendere appunti perché Paolo ci ha detto diverse cose interessanti…

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.