Come capire se è amore o abitudine?

Durante una relazione lunga, come si fa a capire se è amore o abitudine?

Come si fa, dopo tanti anni di relazione, a capire se si tratta di abitudine o c’è ancora amore?

Rieccoci amiche,
con un nuovo appuntamento tutto al maschile de La Posta del Cuore ! A scriverci oggi è Biagio, che vive una profonda crisi interiore alla luce di un nuovo cambiamento nella sua storia. La sua Alina, infatti, vuole iniziare con lui una convivenza e questo ha fatto scattare in lui una domanda: sarò davvero pronto?Quello che ci lega è amore o semplice abitudine?

La_Posta_del_cuore_ChezMadeleine

A volte si è in crisi perché non si riesce a capire se è amore o abitudine…

Ciao Madeleine,
ti scrivo perché ho bisogno di un punto di vista femminile, di qualcuno che possa guardare la mia situazione come solo voi donne sapete fare… Ho provato a parlarne coi miei amici ma ti devo dire la verità, non mi sento molto a mio agio, forse con te aiuta il fatto che non ci conosciamo… A proposito, mi chiamo Biagio, ho 31 anni e sono fidanzato con Alina da 11 anni. Sì, lo so, un’eternità. Lo sappiamo anche noi, per questo è arrivata, ormai inevitabile, la decisione di andare a vivere insieme: lei preme già da un paio di anni in realtà, ma io non ero anche solido lavorativamente e quindi la mia risposta è sempre stata negativa. E lei l’ha sempre accettata, fino alla grande svolta: sei mesi fa è stata trasferita al nord per lavoro e io sono stato praticamente costretto ad andare con lei… se non facevo nulla qui, potevo tranquillamente cercare lavoro lì, no? Abbiamo preso casa, salutato amici e parenti e siamo partiti per questa nuova avventura. Arrivati lì è iniziato il mio travaglio: lei stava fuori per lavoro tutto il giorno praticamente, alle 8 tornava, cenavamo e io uscivo in bici per fare un po’ di allenamento. Dopo due mesi così lei è esplosa, dicendomi che sembrava che praticamente io fuggissi da lei e abbiamo deciso di tornare giù, anche perché le è stato fortunatamente proposto di riprendere il suo vecchio lavoro, nella vecchia sede.

Ci sono degli eventi che scatenano tempeste e ci fanno rendere conto che dobbiamo riflettere sulla nostra relazione e capire se è ancora amore o se ormai è solo abitudine!

amore-o-abitudine
Photo Credits: FreePik.com

Le cose, come immaginerai, sono precipitate: lei fa sempre più pressione per andare a vivere insieme perché dice che dopo 11 anni insieme non abbiamo più bisogno di capire nulla, il suo lavoro può sostentarci, io aiuto nell’attività di famiglia quindi qualcosa la guadagno e la casa l’abbiamo già perché lei ha ereditato quella della nonna che è morta un paio di anni fa. Il punto è che io lo so che è arrivata l’ora, pensa che avevo pure pensato di farle la proposta, ero andato a vedere l’anello ma poi ho cambiato idea, non mi è sembrato il caso… forse ha ragione lei, forse è meglio se andiamo prima a convivere. Io la amo ma non voglio rinunciare alla mia libertà, anzi a questo proposito forse dovrei dirti che io la libertà me la prendo di nascosto: quando il weekend la riaccompagno a casa (di solito il venerdì e il sabato) le dico che torno a casa a dormire e invece esco con i miei amici. Non faccio nulla di male, non l’ho mai tradita – più che chiacchierare o flirtare con qualche ragazza non faccio – ma lei è molto gelosa e non vuole che io esce coi miei amici, così ho deciso di non dirglielo proprio ed evitare ogni contrasto. Ma se dovessimo andare a convivere come potrò continuare a farlo?
Per questo ho iniziato ad avere mille dubbi e a pensare che forse quella che ci lega è solo abitudine, che del nostro amore non è rimasto nulla, ma se poi penso di perderla mi sento male e non riesco nemmeno a immaginarlo. Ho provato a parlarne coi miei amici, ma loro non hanno molta simpatia per Alina quindi mi consigliano in modo molto frettoloso di lasciarla e amen. Tu invece cosa mi consigli?

Un bacio,
Biagio

E voi cosa pensate delle parole di Biagio? Che consiglio gli dareste? Secondo voi a legarli è amore o solo abitudine?

Photo Credit: brindisireport.it

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1989 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione è appassionata di serie tv e una vera divoratrice di libri

1 Commento
  1. Caro Biagio, non so quanto il mio commento possa esserti d’aiuto, perché non mi sono mai ritrovata in una storia così lunga da chiedermi se il mio fosse amore o abitudine, sebbene sia convinta che l’uno comporti un po’ anche l’altro.
    Se dovessi mai trovarmi nella tua situazione, la prima cosa che farei, che è la base per una convivenza e per una relazione super duratura, è la sincerità. Devi dirgli che hai bisogno della tua libertà, devi dirgli che lei non ha motivo di essere gelosa, devi spiegargli che più ti ingabbia e più fa male al vostro rapporto. I problemi vanno affrontati, se ci sono due punti di vista convergenti, non si possono ignorare, piuttosto bisogna trovare un compromesso, non puoi non uscire con i tuoi amici per lei. La bellezza di un rapporto è proprio quella di non annullarsi e tu, inconsciamente, facendole credere di non uscire con i tuoi amici, la inganni e, semmai dovesse scoprirlo, potrebbe pensare che tu gliel’abbia nascosto perché avevi qualcosa da nascondere.
    Dopo aver ben spiegato questo, devi porti dei quesiti.
    La ami? Sei convinto di voler stare con lei? Vuoi passare del tempo con lei? Ti piacerebbe condividere le tue gioie con lei? Te la immagini una vita con lei? Sei pronto ad averla vicino quando vicino non vuoi nessuno?
    Penso siano queste le domande che io mi farei se fossi nella tua posizione.

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.