Rio2016, quando la proposta di matrimonio è virale… e sbagliata

Ammetto le mie colpe, da quando sono arrivata al mare – lo stesso giorno della cerimonia inaugurale delle olimpiadi di Rio – non ho mai acceso il televisore, per cui non ho visto niente dei giochi. Nemmeno una gara per sbaglio. Grazie a Facebook, però, seguo le sorti dei nostri atleti con affetto e apprensione e insieme alla piccola Penelope, facciamo il tifo anche a distanza.

Dovrei vivere sulla luna, però, per non sapere che durante la premiazione delle tuffatrici, la cinese He Zi, prima di andare a prendere il suo argento per il secondo miglior tuffo dai tre metri, si è trovata con un incontro ravvicinato del terzo tipo con un anello di diamante e una proposta di matrimonio. Tutte le mie amiche commosse e invidiose, ma è veramente tutto oro – o diamante – quello che luccica?

Voi vorreste davvero che il vostro fidanzato si dichiari e vi dia l’anello, in una situazione simile?

Io, e parlo a nome del tutto personale, direi proprio di no. La proposta del fidanzato He Zi è stata plateale, non romantica. Le proposte di matrimonio romantiche sono quelle a lume di candela, magari vista mare, in un posto speciale e soprattutto che avvengono in privato.

Il primo punto è che dopo anni e anni passati in piscina, passati a tuffarsi nella ricerca della perfezione, dopo ore e ore di allenamenti estenuanti, il mondo si ricorderà di He Zi – la chiamo con nome e cognome perché non ho nessuna idea di quale sia il nome e e quale il cognome – solo per la proposta di matrimonio e non per le sue doti da atleta… cioè, ma anche no!

Il secondo punto che spaventa è che quando uno ti chiede di sposarlo in mondo visione è davvero difficile dire di no, è un po’ come lasciare lo sposo all’altare, davanti alla nonna commossa, orde di parenti pronti a criticare e magari la di lui ex fidanzata, che vi odia, ma con cui è rimasto taaaaaanto in buoni rapporti. Non si può… pare brutto! Per cui lei ha rosicato nel suo intimo, ha detto di sì e concesso alle spettatrici di tutto il mondo il loro finale da favola.

Una volta tornati alla realtà, però, la cara He Zi, pare che abbia fatto marcia indietro e dichiarato di essere confusa e di voler riflettere bene prima di prendersi un impegno per tutta la vita. Non è difficile capire l’epilogo di questa storia, che a naso non sarà proprio da favola.

Photo Credit: Leggo.it

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.