Volete dei capelli perfetti senza dover andare ogni mese dal parrucchiere? Io ho scoperto il Degradé

Oggi è lunedì, ma non tutti i mali vengono per nuocere, qui su ChezMadeleiene.it si parla di beauty, in particolare di capelli. L’anno scorso io e la mia chioma abbiamo vissuto un autentico dramma, ho scoperto di essere incinta il 4 settembre, due giorni prima dell’appuntamento con il mio parrucchiere per farmi il colore.

Dovete sapere che le tre persone di cui mi fido di più al mondo sono la mia estetista Veronica, suo marito Luca e suo cognato Gerardo, i miei parrucchieri. Vi dico solo che tutti e tre sono venuti da Napoli per sistemare il mio look il giorno delle mie nozze a Roma. Con loro c’è un rapporto di stima assoluta e so che non metterebbero mai a repentaglio la mia bellezze (e ancora di più la mia salute) per guadagnare qualcosa in più.

madeleineh_chezmadeleine
Con Gerardo il giorno delle mie nozze

Così quando ho raccontato a Luca che aspettavo un bambino è stato categorico, no il colore non te lo tocco almeno per i primi tre mesi, fossi in te anche dopo. Morale della favola quando Penelope ha compiuto due mesi avevo i capelli di due colori e avevo bisogno di un miracolo.

Il miracolo per fortuna ha un nome: si chiama Degradé di Loreal e fa di cognome Taglio sartoriale.

Parlando con Luca ho scoperto che questa nuova tecnica di colorazione rispetto a tutte quelle precedenti – come shatush e balayage – ha due caratteristiche: non rovina i capelli e soprattutto il colore nuovo è talmente naturale che è perfetto anche per tutte quelle che come me non hanno tempo per andare spesso dal parrucchiere per i ritocchi.

Il Degradé, infatti, è una tecnica di colorazione sofisticata che consente di realizzare sfumature naturali, luminose e calde. Il metodo di colorazione è innovativo: colorazione verticale e tonalizzazione dei capelli in un solo appuntamento, una tecnica che permette di risolvere sia il problema del colore per molto tempo, sia quello dei capelli bianchi, senza dover affrontare la ricrescita ogni tre settimane.

Per fortuna io non ho ancora grossi problemi di capelli bianchi e ho scelto una colorazione vicina comunque alla mia versione al naturale e dopo tre mesi dal primo segradé i miei capelli sono ancora perfetti. Ho voglia di azzardare e tra qualche giorno schiarirò ulteriormente la mia chioma.

Uno degli aspetti positivi del Degradé è che non esiste un’ unica tipologia di donna per la quale questa tecnica di colorazione esprime al meglio le sue potenzialità. Il Degradé, infatti, ha un elevato grado di adattabilità e perciò riesce a soddisfare le diverse richieste di noi donne. Il cambiamento rispetto alle nostre nuance originarie è dolce e graduale, con un risultato estremamente naturale, è quindi ideale sia per le giovanissime che si avvicinano per la prima volta alla colorazione, sia per le donne più mature che hanno la necessità di nascondere i capelli bianchi.

CDC_ChezMadeleine

Il Degradé di Loreal è consigliato a tutte le donne che desiderano cambiare con facilità, senza per questo rinunciare alla naturalezza delle proprie gradazioni.

In giro ci sono molti centri che dicono di usare questa tecnica, ma quelli che realmente sono centri autorizzati CDC (Centri Degradé Conseil) sono pochi, tra loro io vi segnalo il mio parrucchiere di fiducia Gerardo De Biase a Napoli, cliccate QUI per visitare la sua pagina Facebook.

P.s. Questa sono io dopo il miracolo, le foto del prima ve le risparmio per il vostro bene psicofisico!

madeleineh_chezmadeleine

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.