Quarantena con bambini sotto i sei anni

Sopravvivere a casa in quarantena con bambini sotto i 6 anni. Proviamo a capire come fare.

Vivere in quarantena con i bambini sotto i sei anni non è facilissimo, diciamocelo. Stiamo attraversando un periodo unico e difficile. Ci siamo trovati a fronteggiare i dubbi e le paure dei bambini, ma ora dobbiamo capire come attrezzarci per gestire questa lunga chiusura delle scuole.

Prima di tutto: solidarietà ai genitori.

Gestire bambini piccoli a casa è davvero impegnativo. Ancor di più se ci viene imposto di rimanere a casa e non concederci qualche ora d’aria. Molti genitori si trovano a dover lavorare da casa e intrattenere e controllare bambini molto piccoli.

I bambini stanno rinunciano alla loro routine

quarantena-con-bambini-sotto-i-sei-anni
Per un bambino è difficile rinunciare alla sua routine e dobbiamo trovare delle alternative per tenere la loro mente impegnata. E magari farli stancare un pochino, nella speranza che dopo cena crollino addormentati.

Tablet e televisione sono soluzioni semplici a cui ricorrere e ci sono tante app e cartoni animati che i bambini guardano e seguono, ma cercheremo di darvi qualche idea alternativa per ridurre il tempo davanti allo schermo.

Eccone qualcuna!

Yoga o danza per bambini

yoga-per-bambini
Su YouTube si trovano molti video da cui prendere ispirazione. Iniziare la giornata muovendosi e con la musica è un’ottimo modo per permettere ai bambini di sfogare la loro energia.

Allo stesso tempo, può essere un’occasione per fare qualcosa che coinvolga anche i grandi in un risveglio muscolare allegro subito prima o subito dopo la colazione.

Creare e disegnare sempre e ovunque

quarantena-con-bambini-sotto-i-sei-anni
Anche qui internet ci viene in aiuto. Le attività creative sono utilissime perché possono essere “mediate” dall’adulto. Aiutare il bambino a sviluppare delle proprie idee creative più in autonomia lo renderà più sicuro e anche più capace di intrattenersi da solo.

Proponete voi delle idee e, pur stando vicino all’inizio, incoraggiatelo ad esplorare la propria creatività magari dandogli un tema per i suoi disegni (ad esempio: oggi disegniamo la famiglia) o usando i disegni per costruire una storia (pensiamo a una favola e disegniamola o riproduciamola con il pongo).

Quarantena con bambini sotto i sei anni: cucina che passione.

Cucinare-con-i-bambini
Cucinare è un’attività stancante, ma appassionante. Con i bambini si può fare, specialmente inserendola dentro un gioco di ruolo. Possiamo fingere di essere pronti per un tè e biscotti dalla regina Elisabetta o degli astronauti che preparano lo zaino per partire per una missione.

In questo modo il gioco inizia con la pianificazione del menù, per allenare la capacità di concentrazione dei bambini, e finisce con la possibilità per il bambino di continuare il gioco di ruolo in autonomia lasciando un attimo di respiro ai genitori.

Lasciamo che scoprano il nostro armadio

quarantena-con-bambini-sotto-i-sei-anniPer sopravvivere alla quarantena con i bambini sotto i sei anni bisogna dare sfogo alla fantasia. Questo è il momento perfetto per lasciare che i nostri figli sbircino nel nostro armadio.

Selezioniamo preventivamente una serie di abiti con cui possono giocare e una serie di trucchi (magari non di Guerlain) e lasciamoli scatenare. E poi scattiamo tantissime foto (con cui magari costruire un album per ricordare questa esperienza)!

Un ultimo bonus per intrattenere in quarantena i più piccoli sono *rullo di tamburi* le pulizie di casa. Date a un bambino un’aspirapolvere e vi aspirerà il mondo, gatto compreso!

E voi, avete qualche trucco per intrattenere i bambini in questo periodo di quarantena?

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.