Quando la masturbazione diventa un problema in una coppia

Nuovo argomento. Nuova missione! Benvenuti in un piccantissimo appuntamento con #AdessoSesso, un punto di rosso passione in un mare di rosa. Oggi parliamo di quando la masturbazione diventa un problema in una coppia.

Se e quando la masturbazione diventa un problema in una coppia.

Di masturbazione abbiamo già parlato (QUI potete recuperare gli articoli) ma oggi affronteremo l’argomento da un punto di vista totalmente diverso. Cercheremo di abbattere un altro muro, l’ennesimo direi. Troppo spesso, infatti, mi capita di incontrare persone che ritengono l’autoerotismo roba da single non riuscendo a viverlo in modo sereno in un rapporto di coppia.

C’è chi non ne parla. E c’è chi, invece, non sopporta che il proprio partner si ritagli dei momenti per sé a tal punto da ritenerlo un vero e proprio tradimento. VI PREGO BASTA!

L’autoerotismo, masturbazione, cinque contro uno o in qualsiasi modo lo vogliate chiamare si trattata di una pratica che siamo riusciti, ormai quasi del tutto, a normalizzare. Davvero è la stessa cosa se si parla di un rapporto di coppia? A quanto pare no.

Questa volta affrontiamo l’argomento in modo diverso dal solito. Analizzando i miei amati sondaggetti (vi ricordo che per partecipare dovete seguire il mio profilo Instagram) sono arrivata alla conclusione che esistano tre scuole di pensiero. Perciò ho deciso di raggruppare i vari pareri, punti di vista ed esperienze in tre macro categorie. Ad ognuna, di queste darò un nome, un voto e un consiglio finale.

Facciamo una premessa… L’autoerotismo è davvero una cosa da single? Quando si vive una relazione tanti tendono a storcere un po il naso, come fosse sbagliato. Per me nessuno dovrebbe mai smettere di scoprire il proprio corpo e la propria sessualità. In più avere un confronto limpido a riguardo potrà solo giovare alla complicità con il vostro partner.

Quelli che ma ti pare!

quando-la-masturbazione-diventa-un-problema-in-una-coppia
Iniziamo con il botto, con i peggiori, i più tosti di tutti. Quelli che pur di acconsentire a una cosa simile si farebbero sparare in petto a sangue freddo.

Parliamo di menti costruite con muri in cemento armato. Impossibile fargli cambiare idea.

La masturbazione in coppia che? sono scettici a tal punto che non ne vogliono sapere nulla se il proprio partner si regala un po di gioia in loro assenza. L’idea li inorridisce tanto da ritenerlo quasi un tradimento. Hanno il dubbio che se il partner si masturba è perché manca qualcosa nella coppia. Non è assolutamente cosi miei piccoli adorati esserini!

Consiglio:

Parliamone! Per fortuna non tutti sono come voi, anche perché se così fosse i doveri coniugali verrebbero consumati ancora sotto un lenzuolo censurante. Quindi cercate di mollare un po’ queste convinzioni rigide che abitano nella vostra testa e lasciatevi andare male che vada saprete che una cosa non vi piace davvero nel caso contrario… bé mi ringrazierete per tutta ma vita!

Voto:

3

Quando la masturbazione diventa un problema in una coppia: quelli che lo vorrei ma non posso!

masturbazione

Per voi c’è speranza, c’è luce in fondo al tunnel e nulla è perduto. Se tendente a essere restii nello scoprire nuove frontiere, il più delle volte non è perché non vi piacerebbe. Forse avete solo un po di paura. Vi sentite intimiditi dal chiedere al partner di aiutarvi a realizzare le vostre fantasie.

Consiglio:

Cari Vorrei ma non posso c’è una piccola vocina in voi che ogni tanto vi fa venire voglia di rompere le righe. Che cosa aspettate ad ascoltarla? Ok, mi rendo conto che non è semplice ma se qualcosa in voi si accende perché sopprimerla?

Sono sicura che fra tutti potreste darmi delle grandi soddisfazioni. Se c’è chi da un lato è negato e dall’altro chi è super navigato, voi potreste regalarvi emozioni inaspettate e ancora più belle.

Voto:

6+

Quelli No limits!

quando-la-masturbazione-diventa-un-problema-in-una-coppia
Voi siete senza ombra di dubbio la categoria che preferisco! Ovviamente è anche la mia e come potrei parlare male del mio branco?

Belli liberi e spensierati. Non avete paura di scoprire ne di far capire al vostro partner quello che vi piace. Certo ogni cosa ha il suo tempo e anche in questo caso il troppo storpia e bisogna stare attenti.

Consiglio

La vostra disinibizione potrebbe spaventare un partner più timido. Certo difficilmente una persona tanto aperta sceglierebbe qualcuno di così diverso ma mai dire mai. Chissà che non rimaniate stupiti da qualcuno su cui non avreste puntato un euro.

Quindi attenti miei cari leoni del sesso a non far diventare i vostri partner delle vere e proprie prede finiranno o per diventare gazzelle in men che non si dica scapperanno a gambe levate.

Ah dimenticavo, voi che siete level pro perché non provate a condividere questo momento…magari uno di fronte all’altro che ne dite?

Voto:

9-

Iniziare a vivere meglio la vostra sessualità vi renderà persone migliori-oddio forse migliori no ma più felici di certo! 

E tu a che categoria appartieni?

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.