Le regole del sesso all’aria aperta

Che sia per risvegliare la passione, per sperimentare qualcosa di nuovo o semplicemente per rompere la routine farlo all’aria aperta può essere molto stimolante. L’importante è conoscere le regole del sesso all’aria aperta!

Quali sono le regole del sesso all’aria aperta? Quelle che bisogna rispettare nel caso si voglia sperimentare qualcosa di nuovo come fare 4 salti in padelle en plein air. In fondo cosa c’è di più eccitante che fare sesso in un luogo in cui qualcuno ci potrebbe scoprire?

Ecco, proprio perché la componente rischio di essere scoperti è quella che rende tutto piccante, bisogna fare parecchia attenzione.

La prima regola è quella di essere davvero onesti con noi stessi e capire quanto siamo disposti a spingere. Ci sono situazioni piccanti che viviamo come fantasie ma che non sempre siamo disposti a trasformare in realtà.

L’errore peggiore che potremmo commettere è quello di forzare la mano, fare qualcosa che non vogliamo davvero magari per far felice il nostro partner. Una situazione intrigante potrebbe trasformarsi in incubo, così potrebbe succedere che invece di riscoprire la passione potrebbe spegnersi del tutto.

Poi, se capite che avete voglia di provare il sesso all’aria aperta parlatene con il vostro compagno. Esattamente come potrebbe succedere per voi, quello ancora non pronto potrebbe essere lui. In questo caso non bisogna forzare la mano ma parlarne durante i vostri incontri bollenti potrebbe essere un’alternativa piacevole alla pratica… e magari chissà un giorno potrebbe stupirvi!

Gli aspetti pratici

le-regole-del-sesso-allaria-aperta

Stabilite le due regole base passiamo all’analisi degli aspetti pratici di cui bisogna assolutamente tenere conto.  Partiamo dal fatto che fare sesso all’aria aperta è proibito dall’articolo 527 del Codice Penale. Per cui se venite pizzicati dalle autorità a compiere atti osceni in luogo pubblico, aperto o esposto al pubblico può incorrere in una sanzione pecuniaria fino a 30.000 euro.

Per cui scegliete bene il posto preposto alle vostre effusioni e non lasciatevi travolgere dalla passione senza pensare alle conseguenze.  Optate per un posto isolate ma con una comoda via di fuga.

Idem per l’abbigliamento… se avete una mezza idea che è arrivato il momento di sperimentare il sesso all’aperto scegliete abiti comodi e che potete facilmente togliere e mettere. Vi faccio qualche esempio:

  • No ai jeans sì alle gonne svolazzanti
  • Sì alle zip e no ai bottoni
  • No ai collant sì alle autoreggenti

Un altro consiglio pratico è quello di evitare di fare sesso direttamente sull’erba o sulla sabbia. Non solo non è molto igienico… immaginatevi tutti quei granelli che vi si piazzano ovunque o peggio qualche animaletto che spunta dal verde.

Come far riuscire la cosa…

le-regole-del-sesso-allaria-aperta

Ora che vi ho detto tutto ciò di tremendo che vi può succedere, passiamo al lato piacevole della cosa. Ricordatevi che il sesso all’aperto ha quel pizzico di trasgressione che potrebbe davvero farvi risvegliare la passione (cliccate QUI se avete bisogno di altri consigli in proposito).

Cercate per questo di non programmare troppo… la spontaneità e la naturalezza sono fondamentali per aumentare l’eccitazione.

Magari tenete sempre nel cofano un telo, così sarete pronti a qualunque situazione!

E se il telo non c’è trovate un bell’appiglio come un albero o una panchina. Restare in piedi renderà un’ipotetica fuga più agevole e il sesso comunque super piacevole!

Adesso che sapete tutto che ne dite? Vi va di sperimentare i 4 salti in padella en plein air?

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.