Il bello dei Vini Sostenibili

Cosa si può regalare al padrone di casa che ci invita a cena, a pranzo o a un delizioso brunch?
Del vino è la scelta sempre più adatta, ma quale bottiglia comprare se non si è delle esperte può essere un’impresa ardua.
Soprattutto quando non sappiamo cosa mangeremo.
Prima di iniziare a vagare senza meta e senza speranze per gli scaffali di una qualche enoteca ecco un consiglio per fare una splendida figura… anzi FAVOLOSA!
Sicuramente un vino sostenibile, fatto con uve coltivate secondo la tradizione è l’ideale per fare centro.

Tra bianchi e rossi, dalla Sicilia al Nord Italia, questi sono sei vini che non vi faranno sbagliare!

  • Verdicchio dei castelli di Jesi Classico Superiore “Vigna delle Oche”
    Fattorie San Lorenzo – 12 Euro
    Questo vino bianco intenso e ricco di mineralità arriva da una campagna che viene ancora coltivata come faceva nonno Enrico Crognaletti. Le vinificazioni sono poche interventiste e con lunghe soste, Così il Verdicchio si esprime al meglio!
  • Romangia IGT Rosso “Renosu”
    Tenute Dettori 12 Euro
    Gli alberi di questo Cannonau subiscono come unici trattamento il Sole ed il Maestrale che battono sul nord-ovest della Sardegna. Poi nessun altro intervento tantomeno in cantina! Ecco i segreti di questo vino molto fruttato e pieno di verità.
  • Sicilia IGT Grillo
    Cantine Barraco – 18 Euro
    Nell’estremo ovest della Sicilia i vitigni autoctoni vengono coltivati senza nessuna pratica invasiva. In cantina la vinificazione segue processi genuini e tradizionali. Così si ottiene questo vino un concentrato di calore solare e sapidità marina. Come bere sorsi di Sicilia liquida!
  • Barbera del Monferrato Superiore DOC “Rossore”
    Iuli – 16 Euro
    Le splendide bottiglie di Barbera nascono da vigne nel Monferrato curate con mano verdissima. Il Rossore è un vino prestante e lungo, forte e fine allo stesso tempo.
  • Terre Siciliane IGT Bianco “SP68”
    Arianna Occhipinti – 14 Euro
    Questo vino “naturale” nasce dal connubio dei vitigni siciliani Albanello e Moscato. Bicchiere fresco e dinamico ben giocato tra note di agrumi, fiori di campo, mineralità e sapidità marina.
  • Oltrepò Pavese DOC Croatina “Sette Albe”
    Fausto Andi – 10 Euro
    Dal lavoro incessante di riscoperta e valorizzazione dei vitigni dell’Oltrepò, dall’agricoltura biodinamica e da vinificazioni lunghe e sapienti nasce questo vino. Il “Sette Albe” è poderoso, pieno di forza e dinamicità!

E voi avete mai provato un vino sostenibile?  Che ne pensate?

renosu_rosso1

 

 

verdicchio-dei-castelli-di-jesi-le-oche-2010-fattoria-san-lorenzo

 

Nino-Barraco-Grillo

 

Iuli_Barbera_del_522dc9845190e

 

sp bianco occhipinti

 

1075

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

I commenti per questo post sono disabilitati