Pausa di riflessione quanto dura

Siete in crisi e pensate che prendervi un momento di stop sia una buona idea per riordinare i pensieri e ascoltare il cuore? Bene ecco tutto quello che dovete sapere sulla Pausa di riflessione!

Una pausa di riflessione quanto dura per essere davvero efficace? E soprattutto la pausa di riflessione funziona sul serio?

Le relazioni, si sa, sono complesse. Come ripetiamo spesso è assolutamente fisiologico che nel corso degli anni si  attraversino momenti di crisi che richiedono un intervento mirato.

Una delle strategie più usate è la famigerata “pausa di riflessione”. Io aggiungerei purtroppo… Purtroppo perché sono convinta che i momenti di crisi vadano risolti all’interno della coppia e non interrompendo bruscamente le comunicazioni.

In più la pausa di riflessione nella maggior parte dei casi viene gestita malissimo. E le conseguenze di questa pessima gestione possono essere gravi e portare alla fine della relazione.

Ve lo dico subito, come Love Coach io ho visto davvero pochissimi casi in cui le pausa di riflessione ha funzionato. Generalmente è solo l’anticamera della rottura. Non a caso questo articolo non lo abbiamo messo nella categoria Vita di Coppia ma in quella SOS Ex…

Una volta appurato questo concentriamoci sul nostro topic principale: Pausa di riflessione quanto dura! Soprattutto, a prescindere dalla durata, come va gestita.

Come funziona…

Pausa di riflessione Quanto dura

Come sappiamo la pausa di riflessione è un periodo di tempo in cui una coppia decide di sospendere temporaneamente la loro relazione per riflettere su

  • i problemi esistenti;
  • i propri sentimenti;
  • cosa vogliono veramente dalla relazione.

In teoria non è necessariamente un preludio alla rottura definitiva. Diciamo che dovrebbe essere un’opportunità per entrambi i partner di prendersi del tempo e valutare la situazione senza le pressioni quotidiane del vivere in coppia.

Un aspetto che vedo sempre sottovalutare è la pianificazione della comunicazione. Mi spiego meglio, come, quando e quanto ci si deve parlare in una pausa di riflessione? Si stabilisce una dead line (qua torniamo a parlare di pausa di riflessione quanto dura) per decidere quando finisce?

Insomma prima di infilarvi in questa pausa è fondamentale definire le regole del gioco e soprattutto – specialmente se la pausa non è una vostra idea ma la state subendo – seguirle scrupolosamente.

Perché la verità è che in ogni pausa di riflessione c’è chi subisce e in realtà vuole solo capire come fare per tornare insieme e chi realmente riflette. A prescindere da tutto il mio consiglio è di pensare a cosa volete voi, a come siete arrivati a questo punto e se vale la pena riprovarci oppure no.

Quanto dovrebbe durare la pausa

Pausa di riflessione

Ora, però, è arrivato il momento di parlare di tempi. Esiste una formula aritmetica per stabilire quanto effettivamente può – e deve durare la pausa? Tipo: numero di anni passati insieme diviso il numero di giorni in cui siete in crisi per 3,14?

Ovviamente la risposta è no.

Stabilire quanto due persone che stanno insieme possono considerarsi in pausa di riflessione prima di prendere atto di essersi definitivamente lasciati non è semplice come risolvere un’equazione matematica.

Come vi dicevo l’ideale è stabilire prima quanto tempo dovrebbe durare una pausa di riflessione. Una, due, tre settimane, al massimo un mese, non di più. E se già vivete questa situazione e non sapete come uscirne, beh il momento giusto è proprio ora.

Non esiste un momento migliore di prendere atto della situazione reale della vostra relazione come adesso!

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e i due figli Penelope e Ciro a Napoli. È autrice di diversi manuali di consigli d'amore tra cui i popolarissimi Il Metodo e Sos Ex e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.