Regola n.3 Non fissate gli uomini e non parlate troppo! (Parte 2)

Questa per me è una regola, tra tutte quelle tratte dal libro di Ellen Fein e Sherrie Schneider, più importanti, il primo passo per un atteggiamento nuovo. Per questo ho deciso di divider i due argomenti: abbiamo parlato dell’importanza del contatto visivo, adesso approfondiamo quanto e come dovete parlare…

Allora lo dico subito, a scanso di equivoci; nessuno vi sta chiedendo di mentire o di mostrarvi diverse da quello che siete. Quello che vi consiglio è di sforzarvi di parlare il giusto. Le mie parole non sono rivolte solo a quelle che come me parlano, parlano e parlano, ma anche alle ragazze silenziose che stanno troppo zitte. Insomma mie care, con gli uomini all’inizio bisogna trovare la famosa via di mezzo. Chiacchierate amabilmente, ma ascoltate quello che ha da dire. Sorridete molto e non fissatelo e il vostro primo appuntamento, vedrete, andrà alla grande.

Se avete tante cose da dire e volete condividere quanto siate state bene con lui aspettate di tornare a casa e poi sfogatevi con le vostre amiche. Raccontate a loro ogni singola cosa, sviscerate ogni singolo secondo della cena, ma vi prego non fatelo con lui. Non so quante volte ve lo devo ripetere lasciate attorno a voi un’aura di mistero. Non deve sapere quanto vi piace e quanto ha fatto colpo, almeno non i primi tempi. Fatelo rodere al pensiero che forse non siete interessate… se poi passate i vostri pomeriggi a provare la vostra firma con i vostri cognomi uniti, mica lo deve sapere!!!

NB. Foto presa da internet

Madeleine H.

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.