Quando lui ci trascura: come riconquistare un ex

Quando lui ci trascura

Oggi per la Posta del Cuore leggiamo insieme la storia di Claudia che vuole riconquistare il suo ex, nonostante lui la trascuri

Rieccoci amiche,

bentornate ad un nuovo appuntamento con La Posta del Cuore. Oggi a raccontarci la sua storia è Claudia, una giovane studentessa torinese alle prese con la fine della sua storia d’amore con Mr Egoista, un narcisista egocentrico troppo impegnato a spassarsela per condividere del tempo con lei.

Eppure, nonostante lui la trascuri, la domanda è sempre la stessa: come posso riconquistare il mio ex?

Posta-del-cuore
Photo Credit: Chez_Madeleine on Instagram

Cara Madeleine,

mi chiamo Claudia e ho 23 anni. Ho appena letto i tuoi libri, Il Metodo e Sos Ex, e come potrai immaginare vorrei condividere con te la mia storia. Da ormai tre settimane sono lasciata con il mio ragazzo, per l’ultima volta dopo innumerevoli tira e molla. Mi sono trasferita in Canada a gennaio, già ero sicura al 90% e diciamo che dopo aver conosciuto Giancarlo, 25 anni, la decisione è stata definitiva. I primi mesi sono stati intensi, era sempre con me, mi portava ovunque tra cene di famiglia, impegni di lavoro, amici… addirittura mi ha proposto di trasferirmi insieme a lui e al suo coinquilino, casa in cui ho vissuto per circa 6 mesi. Se la storia inizialmente andava a gonfie vele e io ero innamoratissima, in breve si è trasformata in un disastro. Io mi sono annullata dietro a lui, che giorno dopo giorno ha iniziato ad allontanarsi sempre di piu, portandomi ad inseguirlo e, come starai immaginando, ad una conseguenza tremenda: sono finita nella “scatola delle rompipalle”. Ci siamo lasciati varie volte ed è sempre tornato nel giro di qualche giorno ma la situazione non è mai cambiata. Mi ha fatta soffrire tanto, si è comportato da farfallone, mi ha esclusa dalla sua vita, mi ha bidonata varie volte o con ritardi di o ore, non vedo la sua famiglia da mesi e mesi, non aveva mai tempo per me però per gli amici lo trovava sempre, mai una foto sui social come se si vergognasse… io ho provato a farmi “rispettare” facendogli scenate che ovviamente non sono servite a nulla, stando dietro ai suoi comodi e ai suoi “tempi”. Lui ha sempre avuto il coltello dalla parte del manico e io mi sono dovuta adattare a cose che non mi stavano bene pur di non perderlo, anche se è stato questo a farlo scappare. Tre settimane fa, infatti, è venuto da me, dopo giorni in cui mi ignorava deliberatamente, per dirmi che non voleva più stare con me, che gli dispiaceva ma non sapeva che farci.
Mi rivolgo a te per sapere se mi puoi aiutare, vorrei poter tornare a cio che avevamo agli inizi, vorrei vederlo tornare “strisciando” (passami il termine), forse anche un po per capriccio, vorrei finalmente capire come comportarmi per conquistare una persona senza che questa prenda il controllo di me, rimanere forte anche se innamorata, visto che non è la prima volta che mi trovo in questa situazione. Putroppo lavoriamo insieme, e per motivi di lavoro io non posso sparire completamente dalla sua vita, non ci vediamo quasi mai pero devo essere presente virtualmente. Inoltre ho provato ad ignorare alcuni suoi messaggi – mi ha contattata un paio di volte con delle scuse banali, tipo qualcosa che avevo dimenticato da lui – ma lui mi ha accusato di averlo già dimenticato e mi ha fatto velatamente intendere di avere un’altra o comunque di potersi procurare una fidanzata in uno schiocco di dita… Aiutami!

Ti ringrazio,
Claudia

Se un uomo ci trascura, forse non è il nostro Mr Giusto… perché riconquistarlo?

Ciao Claudia,
il fatto che tu non possa sparire del tutto può essere usato a nostro vantaggio: l’importante è che tu non ti rivolga mai a lui se non per cose strettamente necessarie e che abbia un atteggiamento distaccato ma tranquillo, senza acidità o petulanza o disperazione. L’importante, comunque, è che lo ignori. Lui, se è ancora preso da te, recepirà sicuramente il messaggio.
Per quanto riguarda l’atteggiamento da tenere in generale, se segui il mio blog o hai letto il mio libro Il Metodo, saprai che l’errore che hai commesso è stato proprio quello di farti rispettare attraverso le scenate. Gli uomini sono insofferenti alle voci troppo alte, ai fiumi di parole, ai monologhi infiniti. Loro recepiscono i fatti. Se un uomo ci ignora ripetergli continuamente che è un pessimo fidanzato perché non ci presta abbastanza attenzione o perché non è premuroso sortirà un solo effetto: spingerlo a fuggire ancora più lontano dalla nostra petulanza. Ciò che serve è mettere anche lui nelle nostre stesse condizioni: riserva a te un solo giorno a settimana perché gli altri giorni è troppo impegnato coi suoi amici? Beh, proprio quel giorno sarai tu a dover uscire con le tue amiche. Non devi essere certo tu ad elemosinare il suo tempo!
A questo proposito, infatti, vorrei farti riflettere: sei proprio sicura di volere un uomo che ti trascuri così? Mi hai scritto che lui ti ha fatto una sorta di scenata perché tu hai ignorato un suo messaggio, ma non devi avere paura! Tu hai sopportato delle mancanze, da parte sua, ben peggiori di qualche messaggio ignorato… in fondo finora è stato lui a prendere questa decisione, no? Lasciamo che ne subisca le conseguenze! Tu lo hai anche supplicato di tornare con te eppure…
Se lui tiene a te non troverà delle banali scuse per parlare con te, ma verrà e ti dirà chiaro e tondo ciò che vuole da te, rinunciando anche a qualsiasi altra eventuale ragazza possa esserci!

Un abbraccio,

Madeleine

Photo credit: mariamarin.com

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1989 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione è appassionata di serie tv e una vera divoratrice di libri

1 Commento
  1. Claudia, Claudia…
    Nonostante M. abbia espresso il suo consiglio, voglio esprimerne uno anche io.
    Ha ragione quando dice che lo stare a contatto tutti i giorni per via del lavoro è un vantaggio, perché così lui può rendersi conto di quanto tu sia “cambiata”.
    Noi donne, spesso, facciamo l’errore di annientarci per un uomo: SBAGLIATO.
    Noi esistiamo e resistiamo anche se lui va via. Questo bisogna tatuarcelo nel cervello. Riprendi le tue abitudini, esci con le tue amiche, fai tutto ciò che ti fa stare bene. Ti piaci di più quando ti trucchi? E allora truccati! Ti piaci particolarmente quando indossi una gonna? E allora indossala.
    Iniziamo con una sorta di regole.
    1) Fa’ tutto ciò che ti serve per sentirti al meglio.
    Acquista sicurezza in te, anche tu puoi avere chi vuoi con uno schiocco di dita. (Già che ci sei ti consiglio di trovartene un altro che questo non mi piace proprio)
    2) Sii distaccata.
    Non hai bisogno di lui. E se pensi questo, devi togliertelo dalla testa perché non è vero. Per ben vent’anni hai vissuto anche senza di lui e, comunque, se una persona entra nella nostra vita deve apportare positività, gioia, felicità, deve migliorarla e non ridurci a tappetino. Questo è sbagliato.
    Per cui il consiglio di questa seconda fase è quello di bastarti. Fa’ tutto ciò che ti serve per bastarti, gli uomini sono attratti dall’indipendenza e non dalla dipendenza che una persona ha verso di loro. Tu devi mostrati in modo che la tua vita è molto bella anche senza di lui (e lo è, anche se per te adesso è impossibile, lo è).
    Se dovesse chiederti qualcosa riguardo al lavoro, sii gentile e distaccata, come faresti se a chiedertelo fosse un estraneo. No rancore, no disperazione. Normalità e noncuranza.
    Inoltre, se lui ti lascia solo un giorno a settimana, ricorda che tu hai una vita che non dipende da lui e, chi lo sa, magari proprio quel giorno tu hai altro da fare. (faccina che alza le spalle)
    3) Non dare sicurezze.
    Se seguirai attentamente la prima e la seconda fase, arriverà il momento in cui lui tornerà, strisciando. (Godremo insieme, sappilo). Tornerà rinfacciandoti cosa hai fatto (o cosa forse non hai fatto).
    Sai, se a loro da fastidio quando pretendiamo, quando facciamo scenate, quando dipendiamo da loro, allo stesso modo da fastidio vederci così libere e indipendenti, da fastidio quella sorta di forza che riusciamo a prendere per andare avanti. Quindi tornerà, tornerà e probabilmente si lamenterà proprio del fatto che tu non ti lamenti più. Continua a stare nel tuo, Claudia, che non ti merita.
    Fai tutto questo solo per vederlo strisciare ai tuoi piedi, ma non dargli una seconda possibilità. Meriti qualcuno che non ti faccia soffrire così tanto, che non ti metta al secondo posto e che non si vergogni di te.

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.