Se lui ti chiama amore

Se lui ti chiama “amore” è davvero innamorato?

Se lui ti chiama “amore”: cosa significa e come reagire

Eccoci tornate a un nuovo appuntamento de La Posta del Cuore (se volete un consiglio potete scriverci QUI)! Protagonista della storia di oggi è Manuela, che si ritrova, dopo aver superato la fine di una dolorosa storia d’amore, immersa in una nuova frequentazione.

Si sa, quando si è coinvolte è facile cadere nell’errore di analizzare ogni virgola di ogni messaggio, ogni parola, ogni mossa social (QUI troverete tutti i consigli per capire perché lui non vi guarda le storie su Instagram). Ma è salutare? La riposta è univoca: assolutamente no! Anche se…

Approfondiamo meglio la storia di Manuela, che si è sentita chiamare “amore” dal ragazzo che sta frequentando!

La Posta del Cuore: la lettera di Manuela

Se lui ti chiama amore

Ciao ragazze,

mi chiamo Manuela, ho 25 anni e ti scrivo da un paesino in provincia di Siracusa. Dopo una storia lunga e travagliata con un ragazzo del mio paese finita a causa di un tradimento (ovviamente suo), qualche mese fa ho conosciuto Flavio. Carino, premuroso, brillante… un vero principe azzurro.

Inizialmente, nonostante apprezzassi le sue qualità, restavo molto sulle mie. Non è che non mi piacesse affatto, anche perché è impossibile non provare simpatia per lui e non esserne affascinati, però non avevo proprio voglia di interagire con altri ragazzi. Dopo tanti anni da fidanzata volevo assolutamente godermi la mia nuova vita da single.

Quindi mentre lui mi corteggiava e si faceva sentire praticamente sempre, io uscivo con le mie amiche, ogni volta che mi invitava gli dicevo sempre di no e stavo davvero bene così. Con il tempo, però, la sua perseveranza mi ha colpita e ho iniziato ad abituarmi alla sua presenza nella mia vita. Ho iniziato ad aspettare i suoi messaggi, ad apprezzare la sua vicinanza… insomma ha iniziato a piacermi.

Se lui ti chiama “amore”: cosa vuol dire?

Se lui ti chiama amore

Così ho accettato un suo invito a cena. Primo appuntamento perfetto, secondo anche, terzo idem e così via. Ora sono tre settimane che ci frequentiamo e devo ammettere che va tutto davvero bene. Lui è affettuoso, si fa sentire con costanza, ma non è opprimente, mi lascia i miei spazi e non mi fa venire voglia di fuggire a gambe levate. Ha sciolto tutte le mie riserve con molta semplicità.

Un paio di giorni fa, però, c’è stato un episodio che mi ha un po’ intimorita e che non so come interpretare. Eravamo da lui e mentre mi preparava la cena mi ha chiamata “amore”. Niente di che: “mi passi il sale, amore?“. Sono andata in panico, gli ho passato il sale ma poi sono stata in silenzio tutta la sera e anche ieri non ho voluto vederlo, adducendo la scusa di una cena inventata con la mia famiglia.

Mi ha terrorizzata, perché non abbiamo mai parlato di cosa siamo, semplicemente ci stiamo frequentando. Ma devo ammettere che una parte di me è stata contenta e sta iniziando a costruire qualche castello in aria. Voi cosa ne pensate?

Grazie in anticipo, vi seguo sempre

Manuela.

Ecco come reagire se lui ti chiama “amore”…

Se lui ti chiama amore

Ciao Manuela,

innanzitutto grazie del tuo sostegno, per noi è davvero importante!
Partiamo dall’inizio della tua mail: vogliamo farti i complimenti per il modo in cui hai gestito la fine della tua precedente storia. Dedicarsi a se stessi e riprendere in mano la propria vita è sempre la strategia vincente. Proprio questo, infatti, ti ha permesso di vivere l’inizio di questa conoscenza in modo tranquillo e disinteressato, senza caricarla di eccessive aspettative.

Ma veniamo adesso al tuo problema, se così possiamo definirlo! La tua paura è, paradossalmente, molto sana. Vi frequentate oggettivamente da poco e parlare di amore è davvero, davvero troppo presto. È naturale anche la sensazione di piacere che hai provato, visto che si tratta pur sempre di una conferma da parte di una persona che ti piace. Tuttavia quello che ti consigliamo è di ridimensionare, nel bene e nel male, quello che è successo.

Si tratta di un appellativo che, nella maggior parte dei casi, non necessariamente corrisponde a un sentimento reale, soprattutto se il tuo Flavio è un ragazzo affettuoso di natura. Ciò non significa che dentro di lui non stia iniziando a prendere forma un sentimento, ma è davvero presto perché si tratti di qualcosa di permanente e definitivo. Sicuramente quello che ti suggeriamo è di continuare a tenere basse le aspettative, evitare i pericolosi castelli in aria e mettere te stessa al centro del tuo mondo.

Un abbraccio forte!

Photo Credit: freepik.com

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1988 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione, è dipendente dalle serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.