Per capire quanto è grande l’amore che sentiamo per una persona bisogna perderla!

Stavo navigando distrattamente sulla mia Home Page di Facebook, quando sono incappata in questa frase: “Marcus, sai qual è l’unico modo per misurare quanto ami una persona?” “No… quale?” “Perderla!”. Manco a dirla queste parole tratte da La verità sul caso Harry Quebert di Joël Dicker0 mi hanno colpito particolarmente perché riassumono in pieno il mio pensiero sull’amore e non solo.

Qualche giorno fa una ragazza che seguo da mesi – e a cui tengo in maniera particolare – mi ha scritto per dirmi che aveva bisogno di staccare da tutto quello che le ricordava l’orrido ex – per cui anche da me – perché aveva bisogno di riprendere in mano la sua vita e allontanare per sempre il pensiero da lui. All’inizio sono stata molto contenta di questa sua decisione, soprattutto perché so quanto sia importante per lei andare avanti e rimettersi in sesto dopo una bella batosta. Il problema è che più passano i giorni, più mi manca sentirla. Con il tempo le nostre conversazioni non erano focalizzate solo su di lui, ma anche su di noi e sulla sua crescita personale, un percorso di cui – lo scrivo perché so che mi leggi sempre – sono davvero molto fiera.

Ora passato il momento uso personale del blog, torno a cose più concrete. La maggior parte delle mail che ricevo parlano di ex e di come fare per riprenderseli. Beh, in questa frase di Dickero c’è tutta la mia filosofia. Le persone tendono a dare per scontato tutto quello che abitualmente le circonda, anche l’amore delle persone care. A volte dovremmo avere il coraggio di far capire a chi ci sta trascurando che sta correndo seriamente il rischio di perderci – con i fatti e non con le parole – prima che avvenga l’irreparabile, per questo spesso vi consiglio di mantenere i vostri spazi e le vostre amicizie, o di sparire ogni tanto, anche se siete fidanzate o sposate da diverso tempo.

Se la rottura è già avvenuta, e avete già fatto di tutto per mostrare al vostro ex quanto lo amiate ancora, allora non vi resta che sparire nell’ombra, mostrarvi indifferente se lo incontrate per caso e fargli credere seriamente che voi avete voltato pagina. Non abbiate paura di farlo perché ricordatevi sempre che per capire quanto è grande l’amore che sentiamo per una persona bisogna perderla!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

1 Commento
  1. Io ho perso un bel rapporto di amicizia, mi sono allontanata perché era giusto così, ormai non ci capivamo più ma ci sono giorni e momenti in cui mi manca davvero da togliere il fiato ed è bruttissimo. E dall’altra parte so che invece vige il non fregarsene proprio altrimenti mi avrebbe cercata. 🙂
    Belle osservazioni, è un piacere leggerti. Mhuà! :*
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.