Come funziona la testa di un uomo? Ecco la mia teoria sulle scatole… e sull’archivio dei sentimenti!

Gli uomini hanno la pessima abitudine di schedare le donne e archiviarle in categorie precise. In realtà queste scatole mentali dove ci vanno a riporre una volta che ci hanno conosciute non sono tante, credo che riassumendo un po’ ce ne sono giusto 4. Ci sono le amiche, quelle buone solo per divertirsi, le rompipalle e la donna delle mia vita. Come vedete i sentimenti qui c’entrano poco, perché gli uomini tendono ad archiviare diversamente da noi donne. Tornando a noi… quest’ultima scatola è nei loro scaffali in alto, in una posizione parecchio difficile da raggiungere e c’è posto per una donna soltanto. Noi è lì che vogliamo arrivare, ma spesso questa ambitissima scatola è piena di polvere, oppure è ingombrata dalla presenza della sua ex.

Ora io ve lo dico subito, cambiare scatola è un’impresa difficile, ma non impossibile, se seguirete alla lettera i miei consigli. Paradossalmente la promozione è più facile per le amiche e per quelle che servono solo a una cosa che per le povere derelitte finite nella scatola delle rompi palle. E questo concetto vale anche se per le ragazze finite in quest’ultima categoria hanno provato dei sentimenti e per le altre no!

 Una volta che il vostro Mister Giusto vi archivia nella categoria delle pesanti vi aspetta un percorso difficile e impervio.

Più avrete tirato la corda – che tradotto significa più gli avete rotto le palle – e più lungo sarà il periodo in cui dovete starvene buone nel dimenticatoio. Il bello degli uomini, però, è che hanno la memoria a medio termine che funziona poco per cui se riuscirete ad aspettare quel tanto che basta per far sì che lui dimentichi la sensazione di fastidio che associa a voi ecco che potrete ricominciare da capo e puntare dritta alla scatola che vi interessa!

 

 

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

10 Commenti
    1. Cara Carmen è preoccupato se è preoccupato per lei per delle motivazioni valide – tipo di salute – limitati a stargli vicino e a supportarlo, mettersi in mezzo non serve a niente. Se, invece, temi che ci sia ancora una sua ex nel suo cuore comportati come se nulla fosse, non lo ossessionare con le tue insicurezze fatti desiderare di più e tutto andrà apposto, se vuoi parlarne di più scrivimi in privato su Facebook!

  1. Carinissimo questo blog e questo post 🙂 !
    Farò veramente tesoro di questo consiglio… Solo che onestamente non capisco bene in quale scatola io sia finita…Forse in nessuna XD! Ahahahah

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.