La storia di Elisa, Episodio 5 – Come e perché torna un uomo

Avevamo lasciato Elisa dopo una pizza in compagnia di Riccardo, qualche bacio e la successiva sparizione di lui, da me ampiamente prevista (QUI il post). Il martedì successivo si sarebbero incontrati di nuovo e il momento era decisivo, un altro passo falso e la situazione era compromessa per sempre.

I miei consigli – o meglio ordini – erano chiari. Avrebbe dovuto avvicinarsi a Riccardo, sorridergli salutarlo come se niente fosse e poi girare i tacchi e ignorarlo per il resto del tempo, come se non esistesse. Se lui gli avesse rivolto la parola lei gli avrebbe sorriso e ignorato.

Arrivò il giorno del ritorno alla facoltà e io tremavo di paura. Elisa mi mandò un messaggio verso le tre, era appena tornata a casa e mi raccontò che tutto era andato secondo i piani, lei era convinta di avere fatto il grosso, il grosso, invece, doveva ancora arrivare. Perché ogni giorno avrebbe dovuto mantenere quell’atteggiamento con Riccardo per almeno un mese. Avrebbe dovuto resistere a tutte le tentazioni e essere calma e paziente, perché se non si è calmi e pazienti difficilmente ci si riprende un uomo!

Resistere_alla_tentazione_di_Chiamarlo_ChezMadeleine

Dopo solo una settimana, nonostante i buoni propositi, Elisa iniziò a vacillare. Non vedeva nessun cambiamento negli atteggiamenti di Riccardo e non era più sicura che fare come le dicevo io fosse la cosa giusta. Più lui la ignorava, più lei smaniava per fare qualcosa. Voleva chiamarlo e chiarire a tutti i costi. Chiarire cosa, poi, mi sfuggiva proprio. Io mi stavo esaurendo perché  non ce la facevo più a sentirla lagnare. Ragazze, lo dico a tutte voi che mi scrivete in cerca di consigli, se non siete disposte a mettervi in gioco e a fidarvi dei miei consigli perdiamo tempo in due.

Spiegai a Elisa, con molta calma, che non c’era niente da chiarire e che se lei gli avesse sbattuto in faccia quanto male si era comportato Riccardo portandola a cena, baciandola e poi ignorandola non avrebbe ottenuto alcun risultato. In fondo erano anni che lui si comportava in questo modo, perché avrebbe dovuto cambiare? E poi ragazze quante volte lo devo ripetere che gli uomini, in fondo in fondo, sono ancora dei bambini e ricordatevi che i bambini odiano essere sgridati. Se, però, non si può cambiare mamma, si può benissimo rottamare una fidanzata che rompe troppo le palle.

Uomini_eterni_Bambini_ChezMadeleine

Gli uomini tornano solo se hanno davvero paura di averci perso e quando sentono che ci allontaniamo dal loro radar. Se li sfiniamo rompendogli le palle all’infinito loro si allontaneranno solo di più. Quelli che vengono presi per sfinimento sono davvero pochi e alla fine i motivi per cui tornano da noi non sono quelli giusti. Elisa si sarebbe dovuta mettere in testa questa piccola regola, perché solo così avrebbe ottenuto qualche risultato. Alla fine l’occasione propizia per mostrare a Riccardo di aver voltato pagina arrivò. Una delle loro compagne di corso aveva organizzato una festa per il suo compleanno. Una cena in piedi e poi si sarebbe tirato fino a tardi tra musica e chiacchiere.

Party_ChezMadeleine

 

Elisa avrebbe dovuto arrivare con un po’ di ritardo e poi sparire subito dopo la torta. Dire alla sua amica che aveva un altro compleanno, che le dispiaceva moltissimo, ma che proprio non sarebbe potuta rimanere. A tutti gli altri non doveva dare spiegazioni. Salutare con un cenno della mano e sparire nella notte. Con lui il solito sorriso non appena avesse incrociato il suo sguardo e poi stop. Se lui si fosse avvicinato, lei avrebbe dovuto sorridere e poi andare a chiacchierare con qualcun’altro, anche chiudersi in bagno era preferibile che dargli troppa corda. Non appena spente le candeline lei mi avrebbe dovuto informare nel dettaglio.

 Come e quando torna un uomo mi chiedeva fino allo sfinimento nelle sue lunghe mail, ecco un uomo torna solo se e quando ci si riprende in mano la proprio vita!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

4 Commenti

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.