La Posta del cuore – Quando lui non ci sta vicino nel momento del bisogno

Tra le diverse richieste di aiuto che arrivano sulla mia pagina Facebook e al mio indirizzo di posta elettronica madeleineh@chezmadeleine.it, per il nostro appuntamento con la posta del cuore, leggiamo insieme la lettera di Greta, che purtroppo durante un momento brutto, ha visto sparire il suo fidanzato dopo quattro anni di amore.

Cara Madeleine,
non so se come Love Coach mi potrai aiutare, ma sto passando un momento decisamente no e spero che tu mi possa dare una mano a fare chiarezza nei miei pensieri. Da cinque mesi mi hanno diagnosticato una malattia rara e autoimmune. Non è niente di gravissimo per fortuna – ci sono patologie di lunga peggiori della mia – ma la notizia mi ha completamente sconvolto. A peggiorare la situazione c’è stato il mio fidanzato, con cui stavo da più di quattro anni, che da qualche settimana è sparito nel nulla. Quando mi lamentavo per i dolori storceva la bocca, quando gli dicevo che non me la sentivo di uscire perché non stavo bene invece di stare a casa con me passava la serata con gli amici e così via fino a quando non mi ha detto senza mezzi termini che lui non era in grado di starmi vicino in questo momento così difficile anche per lui.
Ovviamente mi è cascato il mondo addosso e non so più cosa fare. Secondo mia sorella (e io sono d’accordo) dietro questa sua decisione c’è la mamma, che non sopporta che suo figlio stia con una persona malata.
Io spero che torni da me… se così fosse, secondo te lo dovrei perdonare oppure no? Da un lato mi manca terribilmente e dover affrontare questo momento di dolore senza di lui mi uccide, ma dall’altro sono talmente arrabbiata e delusa da non volerci avere più niente a che fare.
Spero che tu riesca a fare un po’ di chiarezza in questo marasma di emozioni!
Grazie di cuore,
Greta

Ciao Greta,
ecco, la tua è una di quelle lettere che non vorrei mai – e sottolineo MAI – dover leggere. Prima di tutto perché mi spiace moltissimo per la tua malattia, è vero che nella vita si può essere molto più sfortunate, ma passare dall’essere sane al capire di essere malate è un passaggio delicato e difficile, spesso ricco di insidie e traumi, ed è normale che tu abbia bisogno di avere accanto a te tutte le persone importanti.
Ogni volta che leggo una nuova mail mi sforzo di mantenere la lucidità e di restare calma, così da dare un giudizio freddo e super partes, ma oggi mi è particolarmente difficile, perché certe cose mi fanno davvero arrabbiare. So, però, che hai bisogno di me e del mio aiuto e così mi sforzerò al massimo di mettere da parte la mia voglia di strozzare lui e sua madre con le mie mani e di darti un parere obiettivo e razionale.
Iniziamo proprio a parlare della tua ex suocera. Io direi che non ci interessa sapere se è stata lei o meno a farlo allontanare da te. Un uomo che ti ama – e dopo quattro anni immagino che stiamo parlando di un sentimento solido e non di una cottarella passeggera – non si fa influenzare da terze persone, per cui questo fattore non deve influenzare in nessun modo il tuo giudizio su di lui. Non cadere nella trappola del ‘si è comportato male per colpa della madre per cui forse potrei perdonarlo…’, se si comporta male è solo ed esclusivamente colpa sua!
Ora io non ti posso dire se tornerà – immagino che quando il momento peggiore sarà passato potrebbe farlo – e cosa devi fare tu se e quando busserà di nuovo alla tua porta. Quello che, però, posso invitarti a fare è porre la tua attenzione su alcuni punti chiave di questa situazione. Per prima cosa la vita non è fatta solo di momenti belli, di uscite con gli amici, di sabato sera e gite fuori porta. I problemi, più o meno seri, sono parte integrante della nostra esistenza, si spera sempre che andrà tutto bene, ma chi prima chi poi si deve scontrare con le difficoltà della vita. Purtroppo questa tegola è caduta sulla tua testa, ma come ti saresti comportata se ad ammalarsi fosse stato lui e non tu?
Immagino che gli saresti stata accanto perché questo è quello che si fa in una relazione: si affrontano insieme i problemi e si gode insieme nei momenti di felicità. La domanda che io mi porrei se fossi in te è se questo comportamento puoi accettarlo o meno, in generale. Se una tua amica ti avesse raccontato una storia simile cosa le avresti detto?
Se tornerà e deciderai di riprendertelo, dovrai comunque aspettarti che lui possa sparire di nuovo in un tuo momento di bisogno…
In bocca al lupo per tutto e stringi i denti. Come dicono le nonne (che hanno sempre ragione): meglio sole che male accompagnate!
Con affetto,
Madeleine

E voi che ne pensate?

Vi aspetto il mese prossimo con un nuovo appuntamento con la Posta del Cuore

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

5 Commenti
  1. Spesso si incolpa la suocera per l’atteggiamento sbagliato del partner,io credo che l’amore non conosce distanze,né tantomeno barriere. Se lui ha preso questa decisione lascialo andare non è la persona giusta per te! Non accontentarti,prima o poi arriverà il tuo principe e ti farà sentire la sua principessa!
    Un abbraccio Chiara

  2. Posso capire che si sia spaventato,ma secondo me se ami una persona non fuggi via proprio nel momento in cui la sua presenza è fondamentale,mette a tacere le sue paure e affronta i problemi veri con te,mamma o non mamma, se un uomo ti ama veramente, va contro tutto e tutti,IL VERO AMORE NON CONOSCE OSTACOLI, il resto sono solo scuse,

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.