La Posta del Cuore di Madeleine H. – La lettera di Camilla

Eccoci con una nuova richiesta di aiuto arrivata attraverso un messaggio inviato alla mia pagina Facebook (che trovate QUI). Camilla, che sta vivendo un momento difficile perché non riesce a dimenticare un ex, ha scelto la nostra posta del cuore…

Cara Madeleine,

non so se ha molto senso scriverti questa mail, da mesi seguo assiduamente il tuo blog e so che ti occupi principalmente di come conquistare un uomo. Il mio problema è un altro… io un uomo lo devo dimenticare! Ho conosciuto Pietro circa sette anni fa, all’epoca io avevo 23 anni e lui 25 e andavamo all’università. Poi abbiamo iniziato entrambi a lavorare e si cominciava a parlare di matrimonio e convivenza, ma un paio di anni fa lui mi ha lasciato. Mi ha detto che non mi amava più, invece aveva conosciuto un’altra in ufficio e oggi si stanno per sposare.

Per me è stata una mazzata tremenda, per diversi mesi non sono uscita di casa e oggi con molte difficoltà sto cercando di rimettermi in sesto. Prima di stare con Pietro io ero una ragazza serena, con tanti amici e piena di interessi, ma stando con lui pian piano mi sono isolata da tutto e tutti e ora sono rimasta con un pugno di mosche in mano. Il brutto, però, è che lo penso ancora e mi manca tanto. Mi rendo conto che questa cosa deve finire e che lo devo dimenticare presto.

Che mi consigli?

Cara Camilla…

grazie per avermi scelto la mia posta del cuore… non ti nascondo che le tue parole mi hanno molto colpito. Nella vita non bisogna mai dare niente per scontato e il tuo è il chiaro esempio di quello che può succedere quando si mette avanti l’altro rispetto a noi. Oggi non ha senso piangere sul latte versato, ma Camilla è importante guardare al proprio passato per imparare dai propri errori e avere la forza di non commetterne più nel futuro. Per cui quando vivrai una nuova storia non lasciare mai che un uomo invada i tuoi spazi personali. Ora, però, mi rendo conto che la tua priorità non è questa, ma quella di lasciarti questa storia alle spalle e so che per te questa non è un’impresa facile. Devi capire che è normale che tu non riesca ad andare avanti, soprattutto se come mi hai scritto hai difficoltà a rimetterti in gioco e a riprendere in mano la tua vita.

Detto ciò ora devi voltare pagina e per farlo devi renderti conto che il tuo attaccamento nei confronti di Pietro è solo dovuto al fatto che andare avanti probabilmente ti terrorizza e allora in casi come i tuoi è più facile ancorarsi alle sofferenze del passato piuttosto che rischiare di esporsi di nuovo. Ora io ti dico di non avere paura. Non avere paura di rimetterti in gioco e non avere paura di ricontattare i tuoi vecchi amici e di riprendere le cose che ti piaceva fare. Se però, non ti senti pronta allora cercati nuovi interessi – prova a seguire i consigli che trovi nei miei post cliccando QUI e QUI – trova nuove compagnie e vedrai che senza accorgertene il tuo cuore sarà pronto a battere di nuovo.

Sulla pratica per smettere di pensare a lui inizia a fare così, ogni volta che ti viene in mente visualizzati mentre lo allontani da te e poi concentrati su qualcosa di per te piacevole, come lo shopping o un pomeriggio di relax in un centro benessere. Vedrai che risultati!

Tienimi aggiornata…

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

1 Commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.