Conquistare un uomo è anche una questione di tempismo

Non è la prima volta che ve lo dico, ma a volte repetita iuvant per cui certi concetti è meglio ricordarli più volte e il fatto che conquistare un uomo a volte è anche una questione di tempismo è senza dubbio uno di questi. Uno dei miei più cari amici si è da poco lasciato con la fidanzata (sì, siamo brutte persone, ma lei non ci piaceva e noi abbiamo fatto un party per festeggiare la cosa) e ora sta in piena fase living la vida loca, con tanto di decappottabile con Nina Moric al seguito.

Dopo anni di reclusione al fianco di un mastino napoletano che lo guardava male se solo respirava in direzione di qualche essere di sesso femminile – cani, felini e ovini inclusi – adesso di fidanzarsi non ne vuole proprio sapere. In qualità di sua più fidata confidente mi tocca sorbirmi tutti i racconti della sua nuova vita da Casanova, ma a colpirmi non sono stati tanto i dettagli hot, quanto il modo con cui liquida tutte le povere mal capitate che provano a battere cassa e a chiedere di più.

A volte mi racconta che le silura direttamente dopo il secondo incontro, onde evitare che si innamorino, o che non appena iniziano a rompere troppo le palle le blocca senza passare dal via. Non vi nascondo che temo che prima o poi una di loro mi scriva – se non lo ha già fatto – perché vuole sapere da me come conquistarlo.

Per prima cosa in questi casi va detto che per quanto uno vi piaccia tanto, per quanto siate coinvolte e prese se lui è in una fase semaforo rosso, allora andateci con i piedi di piombo. Come ben sapete uno dei miei motti è nessun uomo è inconquistabile se vi ha baciato almeno una volta, ma se il momento è quello sbagliato allora l’impresa diventa molto più dura.

Il tempismo in amore non è tutto, ma è molto. Se volete conquistare un uomo dovete capire in che fase della sua vita è e agire di conseguenza. Beccate Mister Giusto in una fase da single e felice, allora attaccargli i pipponi del tipo ‘tu devi darmi più attenzioni’, ‘tu devi rispondermi al telefono’, ‘noi dobbiamo vederci di più’, non serve a niente.

Agite di astuzia, giocate anche voi a fare le single e felici, lasciate che abbassi tutte le difese, fategli credere che non siete una minaccia per lui e poi colpite duro! Cercate di capirlo prima di fare disastri!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.