Come far funzionare una relazione sentimentale? Amore, magia e razionalità

La maggior parte delle richieste che arrivano sulla mia pagina Facebook riguardano il come conquistare o riconquistare un uomo. Ce ne sono alcune, però, che si concentrano su una fase – forse ancora più importante – del rapporto di coppia e cioè quello che avviene dopo il vissero felici e contenti, dopo il finale romantico e tanto desiderato.

Spesso dico che conquistare un uomo è una gran fatica, ma è ancora più faticoso far funzionare una relazione sentimentale. La verità è che quando iniziamo una nuova storia – anche con uno che frequentiamo da un po’ e pensiamo di conoscere davvero – non sappiamo molto dell’altra persona.

All’inizio siamo attratte da tanti aspetti piuttosto secondari, come quello fisico, la simpatia e forse cose davvero futili, come il modo di vestire, il profumo o addirittura la macchina, poi con il tempo iniziamo a conoscere meglio chi ci è accanto, scopriamo lati nuovi – a volte anche di noi stessi, perché stare con qualcuno fa emergere dei nostri aspetti piuttosto che altri – e non sempre la magia continua.

Cos’è davvero che fa funzionare una relazione sentimentale? Quali sono gli equilibri delle coppie che apparentemente vanno alla grande? Diciamo subito che ogni coppia ha i suoi meccanismi, alcuni sono più sani, altri meno, ma ogni volta che mi capita di imbattere in una coppia che funziona riconosco sempre tre elementi comuni:

1. Amore
Banale, ma comunque sempre vero, se non ci si ama – davvero – non si può andare da nessuna parte. Non importa quanto siete innamorate, quanto siete attratte, tutti gli uomini hanno dei difetti e qualcuno di questi vi risulterà incredibilmente fastidioso. Senza amore sopportare i difetti l’uno dell’altro sarà impossibile.

2. Magia
Una cosa che non deve mai mancare in una relazione è un tocco di magia. Quella magia di una sorpresa ogni tanto, quella di saper ricreare il brivido dell’inizio anche dopo anni di relazione. Dietro ogni magia, però, c’è un sempre un pizzico di mistero. Per questo vi ripeto fino all’esaurimento che anche nelle storie collaudate, anche se va tutto benissimo cercate sempre di stupire il vostro uomo, con una bella sorpresa, ma mantenere i propri spazi e a volte sparire qualche ora è la ricetta giusta per far funzionare una relazione!

3. Razionalità
Un lettore poco attento potrebbe pensare che la razionalità è il contrario della magia. In realtà è un po’ così, ma per far funzionare davvero una relazione ci vuole tutto e il contrario di tutto. Se ci pensa bene non c’è niente di più irrazionale di una storia d’amore, dello scegliere una persona sola nel mondo e di decidere di condividere la vita solo con questa. È proprio perché alla base di una coppia c’è una scelta di pancia, per far funzionare le cose bisogna sempre restare un po’ con i piedi per terra. Camminare tre metri sopra il cielo – Federico Moccia mi perdonerà per avere usato delle parole sue – è bello, ogni tanto, la vita, però è fatta di giorni e di momenti normali dove occorre anche un bel po’ di razionalità.

Questi sono i tre elementi fondamentali per far funzionare una relazione… e voi siete pronte per mettere sui binari giusti il vostro rapporto?

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.