Se lui non prova a baciarmi

Conosciamo un tipo interessante, tutto sembra andare bene e iniziamo anche a uscire diverse volte. Solo che c’è un problema: non si passa alla fase successiva. Che vuol dire e cosa fare se lui non prova a baciarmi?

Se lui non prova a baciarmi ma continua a cercarmi è un problema? Che significa quando un uomo ti corteggia, ti invita a uscire più e più volte ma non si passa mai alla fase successiva?

I motivi possono essere davvero tanti. Il primo rischio è quello di essere finite nella temutissima friendzone. Ergo il suo interesse è solo di tipo amichevole. Ama la nostra compagnia ma non vuole andare oltre.

Oppure il tipo con cui abbiamo e a che fare con un super timido (nel caso cliccate QUI per tutti i consigli del caso). Gli piacciamo, magari anche molto, ma non sa come approcciarci nel modo giusto.

Si sta semplicemente prendendo il suo tempo. Non c’è dubbio che il mondo in cui viviamo abbia i ritmi troppo accelerati. Mia madre dice sempre che ai suoi tempi prima si parlava poi si passava ai 4 salti in padella. Adesso, invece, prima si fanno i 4 salti in padella e poi si parla. Se si parla, aggiungo io.

Davvero è così brutto dare a una storia il suo giusto tempo per evolvere e crescere? In fondo Il Metodo (il mio manuale di consigli d’amore per conquistare l’amore) ci insegna proprio questo: a dare a una conoscenza il tempo giusto per trasformarsi in una relazione a tutti gli effetti!

Capire cosa sta succedendo

se-lui-non-prova-a-baciarmi

Sempre nel Metodo, tra i consigli più importanti che dovete assolutamente seguire, vi dico chiaramente che è fondamentale restare lucide e fredde. Capire cosa sta succedendo, senza farsi influenzare dai propri sentimenti è fondamentale.

Sicuramente la strategia da scegliere va calibrata in base al nostro caso specifico. Avere a che fare con un ragazzo timido è diverso che muoversi con un ragazzo che ci ha infilato nella friendzone. Anche perché se lui non vuole portare la relazione sul piano fisico è perché potrebbe avere dei motivi che con noi hanno poco a che fare (magari leggere QUESTO articolo vi può illuminare).

Di fatto il primo passo è darci un tempo. Prima di un mese – e almeno 5 o sei uscite – non è il caso di preoccuparsi. Se superiamo questo limite allora è il caso di mettere lui in osservazione.

Dovete essere lucide. Analizzare i suoi comportamenti con la stessa precisione maniacale con cui uno scienziato si approccia a uno studio clinico. Dovete passare tutto al microscopio. Aiutatevi con ogni mezzo a vostra disposizione, ovviamente lecito nessuno vi sta invitando a commettere un reato e/o a pedinarlo.

Usate, invece, un blocco a una penna e se vi serve prendete appunti. Fatevi consigliare dalle vostre amiche, quelle sincere e che vi dicono sempre la verità e a mali estremi esistiamo noi. La Posta del Cuore (cliccate QUI per mandarci la vostra mail) in fondo esiste per questo!

Le contromosse

se-lui-non-prova-a-baciarmi

Oltre, però, a capire cosa sta succedendo se lui non prova a baciarmi è importante chiarire alcuni punti. Il bacio è una tappa importantissima nell’evolversi di una relazione. Forse è più importante anche del sesso.

Possiamo affermare con assoluta certezza che il bacio è un vero e proprio spartiacque. Prima del bacio non possiamo parlare di relazione sicuramente ma forse nemmeno di frequentazione.

Dopo il bacio cambia tutto

Essere cresciute a pane e commedie romantiche lo ha reso un momento ancora più speciale. Così tanto speciale che abbiamo sempre troppe aspettative. Soprattutto ne abbia una: che sia sempre lui a fare la prima mossa. Ma è davvero così fondamentale?

Se vediamo che la storia si sta impantanando, infatti, possiamo prendere in mano la situazione e fare IL passo. L’importante, però, è che voi siate consapevoli che indietro non si torna. Dovete essere pronte a mettervi in gioco sul serio.

Questo vuol dire che dovete essere pronte a un rifiuto e a saperlo gestire. Per cui fate la prima mossa solo se:

  • Siete sicure che dopo non lo chiamerete mai più.
  • Siete pronte a perderlo definitivamente (con la consapevolezza che non lo avete mai avuto).
  • Avete deciso che non avete più tempo da perdere per cui o la storia decolla o ciaone!
Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.