Come relazionarsi ad un maniaco del controllo

Come relazionarsi ad un maniaco del controllo: guida su come comportarsi se il tuo Mr Giusto è un maniaco del controllo

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle varie tipologie di Mr Giusto. Finora ne abbiamo esplorate tante: dall’insicuro e lo stronzoall’egocentrico, e all’immaturo ( mammone compreso), passando per il geloso compulsivo, il traditore serialel’orgoglioso e il traumatizzato.

Oggi parleremo di una categoria che reputo particolarmente pericolosa e nociva: il maniaco del controllo.

Il maniaco del controllo: chi è (e chi non è)?

Come relazionarsi ad un maniaco del controllo

Spesso si tende a confondere il maniaco del controllo con il geloso compulsivo. Sicuramente hanno qualcosa in comune, forse anche più di qualcosa. In entrambi i casi si tratta di uomini con un impronta molto forte e il bisogno di controllare la situazione è forte in entrambi i casi. A cambiare, fondamentalmente è il motivo alla base della smania di controllo.

Il maniaco del controllo, a differenza del geloso compulsivo, non agisce spinto dalla gelosia, appunto. Non c’entrano nulla la paura del tradimento o la mancanza di fiducia, il maniaco del controllo spesso non è affatto geloso. Lui pensa di conoscervi e di potervi prevedere ed è sicuro di potervi avere sempre a sua disposizione.

Come relazionarsi ad un maniaco del controllo: gli errori

Come relazionarsi ad un maniaco del controllo

Quello che ci fa cadere in trappola quando si parla del maniaco del controllo è un’illusione: lui ci controlla, quindi ci tiene. Non è sempre così. Anzi, non lo è quasi mai. La smania di controllo non c’entra molto con l’amore, risponde ad un’esigenza di Mr Giusto, tutta personale: quella di poterci tenere in pugno, di poterci prevedere.

A lui basta poco: avere il controllo, poter decidere se tornare con noi oppure no, scegliere se lasciarci oppure restare con noi. Anche un messaggio lo fa sentire padrone della nostra vita: se lui ci ha lasciate, il messaggio che noi gli manderemo semplicemente per chiedergli come sta, lo farà sentire potente e gli darà la certezza che noi siamo ancora lì per lui. Sì, lo so che voi gli avete chiesto solo come sta, ma ve l’ho già detto: a lui basta poco.

Come riconoscere un maniaco del controllo

Come relazionarsi ad un maniaco del controllo

A indurci in errore quando parliamo del maniaco del controllo è il suo atteggiamento: lui è presente, è attento, si preoccupa per noi ed è sempre pronto ad intervenire nella nostra vita. Un uomo innamorato, però, avrebbe un atteggiamento positivo: innanzitutto si fiderebbe delle nostre scelte e ci farebbe sentire la sua stima. Spesso, invece, il Mr Giusto che appartiene a questa categoria ci critica spesso e con facilità, ci dice cosa fare, come comportarci e chi frequentare. Il maniaco del controllo ci fa sentire meno sole, ma spesso esercita il suo controllo minando la nostra autostima.

Nel momento in cui lo abbiamo riconosciuto quello che dobbiamo fare è resistere. Non dobbiamo sottostare a tutto, non dobbiamo cedere e non dobbiamo dargli il controllo che vuole. Pensateci, dargli il controllo che risultato avrebbe? Semplicemente gli darà la possibilità di prendere le sue decisioni con tutta la calma del mondo e senza dover pensare a noi. Un esempio? Se vi lascia, non fategli capire che siete ancora disposte a tornare con lui. Sapere che siete in attesa farà sì che lui si prenda il suo tempo per vedere le sue cose e non fare nessuno sforzo nei vostri confronti.

Il mio suggerimento, però, è quello di agire in fretta: più passa il tempo, più gli darete il controllo e più sarà difficile ribellarvi in un secondo momento.

Photo Credit: freepik.com

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1988 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione, è dipendente dalle serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.