Buoni propositi per il nuovo anno? Meglio poche cose e facilmente realizzabili

Alzi la mano chi, con l’avvicinarsi del primo gennaio, non ha stilato una lunga lista mentale di buoni propositi per il nuovo anno. Voglio essere più bella, più magra, fare una vita più sana, vedere più mostre, leggere di più, cambiare lavoro, scoprire la cura contro il cancro, trovare l’uomo della mia vita, sposare il principe azzurro, andare sulla luna, o chissà cosa.

Purtroppo, però, è difficile realizzare obiettivi troppo ambiziosi, e a volte non si realizza nulla, lasciando che il nuovo anno scivoli via, magari senza lasciare il segno, come tanti altri.

Come si fa allora a trasformare i tanti buoni propositi per il nuovo anno in obiettivi realizzati? Beh, ci sono un paio di trucchi per vedere i propri sogni diventare realtà e le regole del gioco, credetemi, sono molto più semplici di quello che credete.

Per prima cosa analizzatevi e scrivete su un foglio tutte le cose che vorreste raggiungere e cambiare nel nuovo anno. Rileggetele più di una volta – anche a distanza di qualche giorno – tutto quello che avete scritto e alla fine scegliete solo tre cose. La scelta dei vostri buoni propositi per il nuovo anno non deve essere dettata solo da quello che volete maggiormente realizzare, ma dovete procedere valutando e scegliendo questi tre elementi:
1. Qualcosa che vi preme davvero ottenere.
2. Qualcosa di estremamente semplice da conquistare.
3. Qualcosa che ha a che fare con dei vostri atteggiamenti che vorreste cambiare.

Una volta decisi i vostri obiettivi per il 2016, studiate attentamente una strategia e scrivetene i punti salienti. Poi impegnatevi a fondo e ogni tre mesi fate il punto della situazione e chiedetevi a che punto siete arrivate. Quando avrete ottenuto quello che desiderate, riprendete la vostra prima lista di buoni propositi per il nuovo anno, barrate una linea in corrispondete quello che avete realizzato, e sceglietene uno nuovo.

Forse non arriverete a quello che desiderate in tempi brevissimi, ma sicuramente raggiungerete l’obiettivo semplice nei primi tre mesi e questo vi darà la spinta sia per arrivare a quello che il vostro cuore sogna e soprattutto per modificare quei vostri atteggiamenti che proprio non vi piacciono!

Allora siete pronti per stilare la lista dei vostri buoni propositi per il nuovo anno e soprattutto realizzarli?

PS. Ricordatevi che una strada lunga è fatta di piccoli passi, non abbiate fretta perché per realizzare i grandi obiettivi della vostra vita, dovete primi realizzare quelli più semplici!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.